Il modello 730/2014 deve essere esibito entro il 30 aprile 2014 al proprio datore di lavoro oppure ad un'azienda previdenziale, mentre chi lo presenterà al Caf o ad un esperto autorizzato come un commercialista, ragioniere e consulenti del lavoro, il termine sarà il 31 maggio 2014.

Vediamo insieme quali sono gli importi sostenuti che si possono detrarre dalle tasse.

Affitto - Tutti gli studenti che risultano essere registrati all'università e che si trovano affittuari fuori sede lontani dal luogo di residenza di almeno 100 km avranno una riduzione del 19% sul canone d'affitto, che si conteggerà su un ammontare massimo di 2.633 euro.

Detrazioni per studenti universitari - In questo caso le detrazioni saranno di cifre differenti per gli inquilini con un introito al di sotto di 30.987,41 euro, mentre per gli inquilini con un reddito minore ai 15.493,71 euro la detrazione sarà incrementata; per i ragazzi da 20 a 30 anni e per quelli che lavorano lontani da casa con stipendi non alti saranno calcolate diverse detrazioni.

Tributi colf badanti - I contributi pensionistici versati a chi svolge mansioni come collaboratrici domestiche (baby sitter, badanti, colf) saranno detraibili non oltre i 1.549,37 euro.

Mediatori immobiliari - La somma versata per negoziazione all'agente immobiliare per quanto concerne l'acquisto di prima casa subirà una detrazione del 19%, che si conteggerà su un importo totale di 1.000 euro.

Impianti sportivi - Le somme versate per garantire ai giovani dai 5 ai 18 anni l'iscrizione annua a piscine e palestre subiranno una detrazione del 19% fino ad un importo di 210 euro.

I migliori video del giorno

Spese per onoranze funebri - Le somme versate dal soggetto per motivi di decesso di un familiare saranno detraibili al 19% fino ad un totale di 1.549,37 euro per ogni parente stretto morto.

Risparmio energetico - Dal 1° gennaio al 5 giugno 2013 la detrazione per la ristrutturazione degli immobili e per le operazioni indirizzate al risparmio energetico sarà del 55%, mentre dal 6 giugno al 31 dicembre 2013 la detrazione sarà del 65% ma solamente per quanto riguarda le migliorie energetiche edilizie.

Elettrodomestici e arredo - Le somme spese dal 6 giugno 2013 per l'acquisto di grandi elettrodomestici di classe non più bassa della A+ e mobili indirizzati ad allestire un appartamento ristrutturato subiranno una detrazione del 50% su 10.000 euro.

Spese sanitarie - Tutte le spese comprovate con tanto di scontrino verranno detratte del 19% su una somma che non vada oltre l'esenzione di 129.11 euro.

Per ulteriori informazioni è bene rivolgersi all'Agenzia delle Entrate.