Il modello 730 in formato editabile è on line: l'Agenzia dell'Entrate lo rende disponibile attraverso il proprio sito istituzionale. Per visualizzare, compilare e stampare questo modulo per la Dichiarazione dei redditi è sufficiente un computer, una connessione ad internet, un programma per leggere i documenti in pdf e ovviamente una stampante.

I vantaggi possono essere tanti o nessuno: tutto dipenderà da quanta dimestichezza e padronanza del 730 possiede la persona coinvolta, altrimenti vista la complessità è consigliabile ricorrere all'appoggio di un commercialista o di un Caf, tra l'altro, a quest'ultimi toccherà comunque il compito di raccogliere le dichiarazioni e inviarle all'Agenzia dell'Entrate.

Modello 730 editabile: ecco come scaricarlo

La procedura è piuttosto semplice. Come accennato bisogna innanzitutto collegarsi al sito istituzionale dell'Agenzia dell'Entrate e compiere il seguente percorso: Home > Cosa devi fare > Dichiarare > Dichiarazioni dei redditi delle Persone Fisiche > 730/2014 > Modello 730 editabile. Nell'eseguire questa operazione vi renderete subito conto che insieme al Modello 730 editabile è possibile trovare ulteriori informazioni tra cui le istruzioni e la normativa per la corretta compilazione. Inoltre sul portale dell'Agenzia dell'Entrate è disponibile anche la scheda in formato editabile dell' 8 x mille e del 5 x mille.

Modello 730: chi può presentarlo e quali sono le scadenze?

Rientrano:

  • redditi di lavoro dipendente;
  • redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente (per esempio, i redditi percepiti dai co.co.co e dai lavoratori a progetto);
  • redditi dei terreni e dei fabbricati;
  • redditi di capitale;
  • redditi di lavoro autonomo per i quali non è richiesta la partita Iva (per esempio, i redditi derivanti dallo sfruttamento economico di opere dell'ingegno);
  • alcuni dei redditi diversi (per esempio, i redditi di terreni e fabbricati situati all'estero);
  • alcuni dei redditi assoggettabili a tassazione separata (per esempio, i redditi percepiti dagli eredi e dai legatari);

    Ecco il calendario 2014 delle scadenze:

    • 30 aprile 2014: consegna al sostituto d' imposta;
    • 31 maggio 2014: consegna al CAF; (c'è la proroga fino al 3 giugno perché il 31 maggio cade di sabato)
    • 30 giugno 2014: trasmissione del modello 730 da parte del sostituto d'imposta o CAF.