Vicina la prima scadenza per il #modello 730 anno 2014, le istruzioni dell'#agenzia delle entrate risultano fondamentali per chi vuole compilare il 730 senza commettere errori: vediamo come trovare tutte le informazioni utili sul modello, come procedere alla richiesta del CUD INPS e le novità di quest'anno.

Modello 730 anno 2014, scadenza di aprile, maggio, giugno

Triplice la scadenza del modello 730 2014: al 30 aprile è fissato il termine ultimo per la presentazione del modello al sostituto d'imposta (datore di lavoro), mentre la scadenza del 730 anno 2014 di maggio, fissata al giorno 31 e dedicata a chi intende avvalersi dell'esperienza di un intermediario per la propria dichiarazione dei redditi (CAF, commercialisti, ecc.), slitterà quest'anno al 3 giugno.

Difatti il giorno 31 cade di sabato, il primo giugno è domenica e il 2 è la festa della Repubblica.

La terza scadenza per il modello 730 anno 2014 è fissata, infine, al 30 giugno, termine entro il quale gli intermediari dovranno trasmettere il tutto.

Modello 730 2014, istruzioni Agenzia delle Entrate e novità

Per tutti coloro che cercano istruzioni per il 730 2014 la guida dell'Agenzia delle entrate è il punto di riferimento fondamentale: tale documento pdf può essere comodamente scaricato (ed eventualmente stampato) dal sito dell'Agenzia, nella sezione Dichiarazioni dei redditi delle Persone Fisiche -> 730 2014. Le istruzioni al modello 730 2014 nella guida spaziano dagli aspetti più generici ai dettagli di compilazione delle singole righe all'interno di un determinato quadro.

I migliori video del giorno

Particolarmente utili risulteranno le istruzioni al 730 anno 2014 della guida contenute nel capitolo III - Compilazione della dichiarazione. Decine di pagine dove vengono fornite indicazioni dettagliate dal quadro A al quadro I (qui gli interessati possono trovare anche i codici catastali dei comuni).

Tra le novità del modello 730 2014 ricordiamo la possibile compilazione dello stesso da parte di chi è titolare di reddito da lavoro dipendente ma si trova sprovvisto di sostituto d'imposta (come nel caso di lavoratori domestici o di chi ha perso il lavoro nel corso dell'anno passato). Ricordiamo inoltre gli aumenti delle detrazioni sui figli a carico e le nuove vesti grafiche dei quadri per le detrazioni fiscali al 65 e 50%.

Richiesta CUD INPS 2014 per il modello 730

La richiesta del CUD INPS 2014 utile per il modello 730 può avvenire tramite varie modalità: lo si può richiedere direttamente presso gli sportelli di una delle filiali dell'ente previdenziale italiano o attraverso il numero verde (gratis per chi chiama da numero fisso) 800 43 43 20. Si può inoltre saltare la richiesta del CUD INPS 2014 scaricando il modello direttamente dal portale dell'ente, previo possesso del codice d'accesso ai servizi on line. #modello Unico