Operazione Spesometro 2014 quasi completata, è proprio il caso di dirlo: la settimana scorsa hanno adempiuto al loro dovere tutti i soggetti #Iva che provvedono a liquidare l'imposta mensilmente; martedì prossimo, 22 aprile, scadrà, o per meglio dire, dovrebbe scadere il termine di presentazione del documento all'#agenzia delle entrate per tutti i soggetti che, invece, saldano l'imponibile trimestralmente. Abbiamo usato il condizionale non a caso, perchè potrebbe esserci un clamoroso colpo di scena.


Spesometro 2014, ulteriore rinvio?

Come avvenne già lo scorso novembre, per le ultime presentazioni relative all'anno 2012, anche per la prossima settimana, potrebbe esserci un ulteriore rinvio (dopo quello dal 20 al 22 aprile). Come mai possiamo mettere le mani avanti in questo senso?


Le ragioni sono più che giustificate. Da una parte, ci sono le lamentele dei commercialisti e degli operatori contabili che, in mancanza di istruzioni complete, stanno 'impazzendo' nella compilazione dei vari Spesometro per i rispettivi clienti, in taluni casi davvero tanti.


D'altra parte, c'è anche la data di scadenza che cade in un periodo poco felice come quello del ponte pasquale: il fatto che il termine ultimo sia proprio il giorno seguente a due giorni festivi come Pasqua e Pasquetta potrebbe rendere la giornata di martedì davvero massacrante per diversi studi professionistici.


Ecco perchè non è da escludere che, all'ultimo istante, si possa decidere per un ulteriore mini rinvio per la scadenza di presentazione dello Spesometro 2014, proprio in ragione del probabile disagio che si verrà a creare martedì prossimo, 22 aprile.