I contribuenti sanno benissimo come il mese di giugno 2015 è pieno di scadenze fiscali, ovvero documentazioni da presentare e tasse e imposte da pagare. Le dichiarazioni dei redditi sono nel loro momento più intenso e non è un caso che i pagamenti dell'Irpef e simili vadano fatti proprio in questo periodo (vedi anche il calendario delle scadenze delle dichiarazioni dei redditi). Ma in questo mese abbiamo a che fare anche con Iva, imu e chi più ne ha più ne metta. Per evitare di dimenticare qualcosa potete appuntare le date che vi interessano, così da evitare poi di dover versare somme maggiorate per un ritardo involontario.

Le scadenze fiscali del mese di giugno 2015, calendario

Ecco le scadenze fiscali principali del mese di giugno:

  • Oggi, 1 giugno

Imposta di registro: chi ha stipulato nuovi contratti di affitto (o locazione) dovrà versare entro oggi l'imposta dovuta.

Tassa automobilistica (bollo auto): i bolli auto scaduti in aprile 2015, possono essere pagati entro oggi evitando sanzioni.

  • 16 giugno

IRPEF: oggi, la data più odiata del mese, è l'ultimo giorno utile per versare le addizionali regionali e comunali Irpef e anche l'imposta a saldo del 2014 (prima rata o unica soluzione) e il primo acconto dell'anno in corso, come da dichiarazione dei redditi.

Modello IRAP: ultimo giorno per versare la prima rata dell'Irap (o unica soluzione) a saldo dell'anno d'imposta 2014 come da dichiarazione dei redditi e l'acconto per l'anno in corso.

IRES: scadenza versamento Ires, comprese le relative addizionali.

Studi di settore: versamento della maggiorazione del 3 percento per l'adeguamento degli studi di settore.

Acconto del 20%: pagamento dell'acconto per redditi soggetti tassati separatamente.

I migliori video del giorno

IMU: ultimo giorno utile per il pagamento dell'acconto IMU anno 2015.

TASI: pagamento dell'acconto dell'imposta per l'anno 2015 (salvo proroghe).

Iva: entro oggi si liquida e si versa l'Iva del mese scorso, oltre a pagare in una sola rata o con la prima di una rateizzazione il saldo IVA anno 2014 come da dichiarazione annuale, maggiorato del 0,40% per mese, periodo 17 marzo-16 giugno.

INPS: scadono oggi i contributi previdenziali degli stipendi versati il mese scorso.

IVAFE: si versa l'imposta sul valore delle attività finanziarie all'estero.

IVIE, si versa l'imposta sugli immobili all'estero.

  • 25 giugno

IVA comunitaria: oggi si presenta telematicamente la lista INTRASTAT mensile del mese precedente.

  • 30 giugno

IMU: presentazione al Comune della dichiarazione IMU 2015

TASI: presentazione della dichiarazione per gli immobili che lo scorso anno hanno subito variazioni, anche per compravendita.

Modello Unico: si presenta il formato cartaceo Persone Fisiche tramite gli uffici postali.