Sembrerebbe un telefilm a puntate quello che riguarda il pagamento del Canone Rai in bolletta, ora dopo i vari rumors e le comunicazioni da parte dell'Agenzia delle Entrate fatte nel corso del tempo, arriva il fatidico momento di pagare la tassa sulla TV attraverso la bolletta dell'energia elettrica. Una vera e propria stangata quella che i consumatori stanno ricevendo in queste ore, attraverso la bolletta della luce, anche se si fosse a conoscenza dell'eventuale pagamento a partire dal mese di luglio, in molti non sapevano che l'Agenzia delle Entrate avesse deciso di far pagare i mesi in sospeso, ovvero a partire da gennaio 2016, tutti insieme nella prima tranche di pagamento.

La bolletta dell'energia di luglio

Una stangata, 70 euro da pagare cash insieme ai consumi dell'energia elettrica, una spesa che in molti non avevano preventivato e che fa infuriare i tanti che avevano deciso di non pagare il canone Rai poiché ritenuto ingiusto. Insieme alle bollette di luglio arrivano anche numerosi errori, sono tantissimi i casi segnalati da utenti, che dopo aver inviato l'apposito modulo di disdetta del canone Rai si sono visti addebitare lo stesso la tassa e che ora, saranno costretti a pagare per poi chiedere rimborso.

Evitare il pagamento del Canone Rai in bolletta

L'Agenzia delle Entrate fa sapere ai consumatori che si sono visti addebitare ingiustamente la tassa, nonostante abbiano inviato l'apposito modulo di esenzione del canone Rai, che è stato messo a disposizione un indirizzo mail, utilizzabile anche senza posta certificata, dove sarà possibile inviare tutte le segnalazioni di addebiti ingiusti.

I migliori video del giorno

Gli utenti che hanno ricevuto l'ingiusto addebito, potranno inviare una segnalazione all'indirizzo mail del Sat al seguente indirizzo mail: dp.itorino.uttorino1.sat@agenziaentrate.it". 

70 euro da pagare nella bolletta di luglio

Un vero e proprio caos quello che sta creando il pagamento del canone Rai nella bolletta dell'energia elettrica di Luglio e, ovviamente anche attraverso i social, si stanno scatenando le ire dei consumatori e le varie ipotesi per non pagare il canone Rai. Tanti hanno suggerito di pagare i soli consumi dell'energia elettrica attraverso un bollettino a parte e boicottare il pagamento della tanto odiata tassa sulla TV. Le ire nascono dal fatto che in tanti si aspettavano un pagamento della tassa sulla TV a rate, ovvero, partendo dal mese di luglio ma con un addebito in bolletta da 20 euro al massimo, mentre il governo ha deciso di richiedere il pagamento della quota sospesa. che va da gennaio 2016 fino a luglio 2016, in un'unica soluzione e regalando una stangata da 70 euro da pagare nella bolletta di luglio.