Da sempre, Milano è tra le città più remunerative d'Italia per quanto concerne le ammende stradali. Ultimamente, però, il capoluogo lombardo ha conseguito addirittura un record poco piacevole per gli automobilisti milanesi. Sono state comminate multe per il valore di 157 milioni di euro ai cittadini, come confermato dagli ultimi dati relativi al Sistema Informativo dei vari enti pubblici. Il numero di marzo del mensile "Quattroruote" ha pubblicato la recente indagine.

Le singole sanzioni hanno una media di 117 euro a persona, un dato particolarmente allarmante per le tasche dei milanesi, nonostante un considerevole calo di circa il 22%.

Classifica italiana delle città più multate

La classifica vede al comando, senza eguali, la città di Milano, seguita da Torino, Firenze e Bologna. In quinta posizione si trova Roma, protagonista di una sensibile diminuzione degli incassi di circa il 78%.

La forte crescita pecuniaria del Comune di Milano, derivante dalle sanzioni stradali, è senza dubbio uno stimolo in più per proseguire nel mantenere i controlli stradali ad un livello molto alto, attraverso l'intensificazione del numero degli autovelox sparsi per la metropoli, e tramite un maggiore coinvolgimento degli agenti della polizia locale nelle zone più trafficate del capoluogo lombardo.

Il caso Roma

Per quanto riguarda, invece, la situazione romana, in netto svantaggio economico rispetto ai guadagni sanzionatori milanesi, il Comando Generale della Polizia locale parla di incrementi constanti delle multe comminate nel 2016, rispetto all'anno precedente.

I migliori video del giorno

Tuttavia questi dati, al momento, non risultano dalla classifica generale italiana.

Il Comune di Roma, invece, ha definito i dati attuali come provvisori e non ancora definitivi, perché sarebbero in fase di elaborazione, che dovrebbe concludersi nel mese di aprile, quando verrà approvato il rendiconto. Ad ogni modo, non si esclude che qualche funzionario romano si sia dimenticato di inserire alcuni dati relativi alle multe sanzionate. In attesa di chiarire ulteriormente la situazione, dalla classifica stilata da "Quattroruote" emerge un quadro generale piuttosto preciso: a Roma vige ancora un certo caos amministrativo, mentre Milano sembra decisamente in vantaggio per quanto riguarda la sorveglianza stradale.