Il servizio chiamate della piattaforma di instant messaging WhatsApp non è più in beta e arriva finalmente in Italia. L'attivazione non è automatica ma su invito, ciò significa che per poter usufruire della possibilità di chiamare gratis è necessario ricevere una telefonata da chi ha già accesso al nuovo servizio e quindi già dispone della nuova funzione. In questo primo step, WhatsApp concede il privilegio delle chiamate in Italia soltanto agli utenti Android.

Pubblicità
Pubblicità

Chi è in possesso di un device iOS o funzionante con Windows Phone ne sarà per ora escluso. Il nuovo servizio di chiamate gratuite può essere abilitato dalla versione WhatsApp 2.11.561 in su. Se il meccanismo di abilitazione a WhatsApp Chiamate su invito può risultare al primo impatto facile affidandosi ad un amico già sbloccato, pare che non basti, cioè non a tutti. Il numero di utenti a cui WhatsApp al momento concede il nuovo servizio sembra sia limitato e, raggiunto questo limite quantitativo, bisognerà attendere che la piattaforma estenda a tutti la nuova funzione; quindi, chi non ha la fortuna per ora di rientrare nel numero limitato non sarà abilitato.

Pubblicità

Sarà WhatsApp a determinare quanti utenti potranno usare il servizio chiamate scegliendo tra quanti in queste ore stanno chiedendo e ottenendo l'invito.

Chi non riesce a trovare un amico già abilitato al servizio che possa mandare l'invito per l'abilitazione alle chiamate WhatsApp, in alternativa si sentirà spinto ad aggrapparsi a iniziative di scambio contatti che stanno movimentando la rete.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Android

Attenzione però a chi passate il vostro numero di telefono, evitate le richieste ad iscrivervi a siti o servizi per ricevere in cambio il fatidico invito per accedere al servizio chiamate. Potreste diventare vittime di spam o malware.

I fortunati che riescono ad ottenere l'abilitazione su invito di un amico tramite chiamata, dovrà prima chiudere l'app e poi riaprirla. Compariranno tre schermate, una di queste è per le telefonate e si chiama appunto Scheda Chiamate: da qui si potrà controllare la cronologia delle chiamate ricevute e inoltrate, proprio come si usa fare col dialer Android.

Effettuare la prima chiamata gratuita tramite WhatsApp sarà la prima tentazione che proverete, ovviamente: schiacciate quindi il pulsante 'cornetta' con a fianco il tasto + (posizionato a destra in alto) e scegliete chi chiamare. Con questo nuovo servizio WhatsApp non sarà più uno dei social network più utilizzati ma il social network che consente di fare chiamate gratuite in VoiP, tramite connessione a Internet.

Pubblicità

Un servizio simile è già offerto da Viber.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto