Negli ultimi anni si è assistito a una proliferazione delle chat, complice l'immissione sul mercato di prodotti tecnologici multiuso in grado di garantirci più servizi nel palmo di una mano. Ovviamente ci riferiamo a tablet e Smartphone. Ai tempi del personal computer e del portatile, si utilizzava soprattutto Messenger di Microsoft. Poi, sono arrivati Facebook e il suo relativo Messenger, Twitter, Google Talk, Jabber, IRC e WhatsApp. La preoccupazione principale degli utenti resta però sempre la privacy, sovente non garantita da queste piattaforme, per quanto si possa essere attenti e scrupolosi con le varie impostazioni.

Per quanti però sianopreoccupati in modo maniacale della propria sicurezza sul web, anche alla luce degli scandali che vedono molti dati sensibili finire in mani sbagliate, arriva in soccorso una chat che la garantisce e, anzi, fa di più: permette di mantenere l'anonimato. Si chiama Tor Messenger. Essa è anche interconnessa agli altri sistemi di messaggistica più conosciuti. Vediamo come funziona.

Come funziona Tor Messenger

Tor Messenger è un nuovo sistema di messaggistica istantanea che garantisce la privacy mediante la disabilitazione automatica del log delle informazioni e dei messaggi. Come detto in precedenza, l'utente che lo utilizza può interagire altresì con altre piattaforme popolari. Su tutte Facebook e Twitter. Per ora è in circolazione una versione sperimentale a cui gli sviluppatori sono al lavoro da circa un anno.

Ma ormai siamo ai dettagli. Si tratterà di una open source Instabird e la rete 'dark' garantisce agli utenti di Tor Messenger l'anonimato geografico. Dunque si potrà chattare in completa libertà senza far sapere chi si è e da dove si chatta. E' dotato anche di comunicazioni Off-the-Record (conosciute in informatica con l'acronimo OTR), le quali garantiscono la sicurezza crittografica.

Cosa volere di più? Bisogna comunque stare attenti e utilizzarlo con le dovute preoccupazioni, proprio perchè non si saprà chi si ha di fronte.

Segui la pagina Smartphone
Segui
Segui la pagina Tecnologia
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!