Ormai non passa mese che Whatsapp non sia oggetto di qualche virus sotto forma di messaggio. Del resto, questa app di messaggistica vanta oltre il miliardo di utenti e pertanto, è un terreno fertile per gli Hackers che vogliono rubare i dati sensibili. La polizia postale cerca di fare il possibile per mettere in guardia gli utenti da queste costanti minacce, che provengono anche da altri canali come e-mail o sms, oltre che app. E lo fa mediante la pagina Facebook: Una vita da Social. Ora l’ultimo Virus su WhatsApp è travestito da messaggio istituzionale.

Ecco come riconoscerlo ed evitarlo.

WhatsApp, ultimo virus viene dall’India

L’ultimo virus pericoloso che sta circolando su WhatsApp è stato ideato in India e i casi, tanti, per ora sono solo circoscritti in quel Paese. Ma si sa, nell’era della globalizzazione anche digitale, potrebbe metterci poco per arrivare da noi. In pratica, il virus consiste in un allegato Excel che si finge di provenienza istituzionale. Per poi essere un trojan che sottrae i dati dell'online banking del povero malcapitato che, in buona fede, ha lasciato i propri estremi.

Permettendo così agli Hacker di sottrargli denaro dal suo conto corrente. Il virus su WhatsApp colpisce soprattutto le versioni più datate di Android. Presumibilmente da Lollipop in giù. Il virus sfrutta così la possibilità lanciata di recente di inviare documenti tramite la app di messaggistica.

WhatsApp, gli altri virus da evitare

Ma come dicevamo, WhatsApp è un costante vettore di trojan e virus.

Uno molto frequente e che circola da mesi riguarda l’invito a cliccare su un link che promette di far scaricare emoticon fantastiche. Frequenti sono anche le finte promozioni di sconti per colossi della grande distribuzione, come Decathlon o Ikea. Più in generale, Kaspersky segnala anche un altro trojan: Faketoken. Che si cela in altre app e giochi, rubando le credenziali di oltre 2mila app finanziarie sempre del sistema operativo Android.

Il quale oggi copre il 90% del mercato dei sistemi operativi.

Segui la nostra pagina Facebook!