Whatsapp, grazie alle sue enormi potenzialità ed alle innovazioni introdotte di versione in versione, continua ad essere il servizio di messaggistica istantanea [VIDEO] preferito dagli utenti. Quanto detto vale sia sugli smartphone Android che sugli iPhone e iPad di Apple. Di passi in avanti, per effetto dei vari update, ne sono stati compiuti tanti e, proprio per effetto delle nuove implementazioni, l'app riesce sempre e comunque a soddisfare gran parte delle esigenze del pubblico. Non bisogna poi dimenticare che il lavoro del team di WhatsApp si svolge anche al fine di contrastare la temibile concorrenza di alternative come Telegram. Il discorso ha anche valenza interna, prendendo in considerazione Facebook Messenger.

Novità in arrivo su WhatsApp

Secondo quanto trapelato sul sito WABetaInfo, grazie al prossimo aggiornamento dell'app di chat istantanea ci saranno alcuni cambiamenti relativi alla gestione dei gruppi. Il lavoro svolto dagli sviluppatori punta a rendere i gruppi meno rumorosi e, soprattutto, meno invadenti.

Ma, nella pratica, come si tradurrà il tutto? Cominciamo col dire che ci saranno molte meno notifiche inerenti ai messaggi scambiati proprio all'interno dei gruppi. Prevista una nuova possibilità che darà modo agli utenti di individuare solo ed esclusivamente i messaggi nei quali si viene menzionati. Questo permetterà di evitare la lettura di messaggi verso i quali non abbiamo alcun tipo di interesse, arrivando subito al sodo e scoprendo il contenuto che ci vede direttamente coinvolti.

Tra le altre cose, sempre inerenti ad i gruppi, ci saranno maggiori possibilità operative messe a disposizione degli amministratori dei gruppi, tra cui quella di silenziari alcuni membri per un certo periodo di tempo.

L'evoluzione di WhatsApp

Come ben sappiamo, nel corso degli anni WhatsApp si è arricchita di nuovi strumenti che, nella pratica, rendono più sicuro ed agevole l'utilizzo del servizio. Tra i fattori degni di nota c'è sicuramente la crittografia end-to-end, per effetto della quale si garantisce maggiore tutela della privacy, evitando che hacker e malintenzionato possano intercettare conversazioni e file condivisi nelle chat.

Non dimentichiamo i passi in avanti fatti per quanto concerne le modalità di interazione tra gli iscritti. Stiamo chiaramente parlando delle chiamate audio e delle videochiamate. A tal proposito, si vocifera che in una delle prossime versioni [VIDEO] di WhatsApp ci sarà un pulsante che consentirà lo switch rapido tra le due tipologie di chiamata.