La festa di Capodanno 2020 a Saturnia, in provincia di Grosseto, promette fin da ora di essere un evento festoso, allegro e conviviale. Nelle intenzioni degli organizzatori, infatti, c'è l'ambizioso obiettivo di allestire la focarazza più grande della Toscana, ma anche di far divertire tutti i partecipanti con ottima musica e con un emozionante spettacolo di fuochi di artificio.

I festeggiamenti di fine anno a Saturnia, comunque, non si esauriranno la sera del 31 dicembre; nei giorni 1, 4, 5 e 6 gennaio, infatti, è previsto l'allestimento di uno stand gastronomico intorno al fuoco che sarà aperto con orario 12:30-18:30.

Sarà anche possibile accedere alle terme libere delle Cascate del Mulino.

Il programma della festa di Capodanno 2020 a Saturnia

L'elemento caratterizzante della festa di Capodanno 2020 a Saturnia, rinomata località termale ubicata nella zona meridionale della Maremma, sarà l'allestimento della focarazza più grande della Toscana.

Per chi non sapesse di cosa stiamo parlando, la cosiddetta focarazza è una piramide di legna alla quale viene data fuoco in segno di buon auspicio. Il fuoco, infatti, è da sempre simbolo di purificazione, di ardore necessario ad innescare nuovi propositi e cambiamenti.

La lunga giornata del 31 dicembre a Saturnia inizierà di prima mattina, alle ore 08:00, con la preparazione di questa simbolica catasta di legname alla quale verrà dato fuoco a partire dalle ore 22:00.

Il festoso Veglione di San Silvestro, invece, prenderà vita già a partire dalle ore 19:00 quando i primi arrivati potranno pensare ad appagare il palato con salsiccia e vin brulè. Alle 22:30, invece, inizierà il Super Dj Set di Dj Samu e di Dj Ing che faranno ballare i presenti in Piazza Vittorio Veneto con una ricca selezione musicale di successi degli Anni '90, '00 e '10.

Dopo lo scoccare della Mezzanotte, infine, l'entrata nel nuovo anno sarà suggellata da un variopinto spettacolo di fuochi di artificio.

Relax termale alle Cascate del Mulino

Per i giorni intorno al Capodanno, così come in qualsiasi altro periodo dell'anno, chi ambisce a trascorrere dei lieti momenti di relax e benessere a Saturnia può anche accedere alla zona delle Cascate del Mulino.

Si tratta di un'autentica oasi termale a ingresso libero, contraddistinta dalla presenza di vasche naturali e cascatelle con acqua sulfurea a 37°.

Oltre che per ricavare una sensazione generalizzata di rilassamento, un'immersione nelle acque delle terme di Saturnia è sicuramente consigliata in particolare per chi ha affezioni dermatologiche, reumatismi, problemi articolari e malattie dell'apparato respiratorio.

Segui la pagina Viaggi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!