Stesso giorno, stesso segno, stessa importanza o quasi, quattro personaggi che hanno caratterizzato la storia del Bel Paese, nati tutti e quattro il 29 giugno ma in diversi periodi storici hanno lasciato la firma. Giorno prolifico per l'Italia, sia sotto l'aspetto culturale che storico. Coincidenze? Andiamo a scoprire chi oggi compie gli anni e chi gli avrebbe compiuti!

Buon compleanno Oriana

Iniziamo in ordine crescente, la primogenita dei quattro festeggiati, auguri ad Oriana Fallaci!

Nata a Firenze nel 1929 fu giornalista e attivista, prima donna nelle vesti di inviata. Ha vissuto per lungo tempo a New York, era presente alla strage delle Twin Towers nel 2001. Tra i suoi capolavori, da sottolineare "Lettera ad un bambino mai nato" di cui ha venduto più di 20 milioni di copie. Deceduta nel 2006 per un tumore ai polmoni a Firenze.

Sempre in ordine crescente adesso tocca far gli auguri a Giorgio Napolitano, ex presidente della Repubblica Italiana, la città che gli ha dato i natali è Napoli, ha mantenuto la carica di presidente per ben nove anni, dal 2006 al 2015, predecessore di Sergio Mattarella. Ora come ora conserva la carica di senatore a vita e numerose onoreficenze personali, tra cui spicca una laurea honoris causae in Scienza della storia e del documento, cent'anni di questi giorni presidente!

Salto nel passato

Facciamo adesso un bel salto nel passato, il 29 giugno del 1798 nasce Giacomo Leopardi a Recanati in provincia di Macerata dove mise subito in bella mostra le sue incredibili doti di scrittore. Fin da bambino dedito allo studio, definito da egli stesso "disperatissimo" in un convulso periodo della sua vita, studi che però lo hanno portato a scrivere dei veri e propri capolavori letterari, da sottolinearne ad esempio il poema "A Silvia" o un suo idillio come "L'infinito".

Muore a Napoli il 14 giugno del 1837, due settimane prima del suo trentanovesimo compleanno. Secondo Antonio Ranieri, suo inseparabile amico la causa del decesso fu l'idropisia polmonare dovuta ai suoi frequenti problemi respiratori.

Ultimo ma non meno importante, in questo giorno ma del 1620 nacque Aniello d'Amalfi conosciuto meglio con lo pseudonimo di Masaniello. Anche lui nato a Napoli ma con meriti diversi, uno dei principali protagonisti nella rivolta napoletana contro i soprusi del governo spagnolo.

Mori all'età di 27 anni, nel 1647, freddato da più colpi di archibugio, strade, piazze ed opere letterarie sono state a lui dedicate.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto