Stasera appuntamento da non perdere con la finale [VIDEO] dell'eurovision song contest 2018 che sarà trasmessa in diretta tv dalle 20.40 circa su Raiuno. La serata conclusiva della storica kermesse sarà commentata live da Federico Russo e Serena Rossi, i quali presenteranno al pubblico della rete ammiraglia i vari concorrenti che si esibiranno sul palco dello shoe allestito a Lisbona. Riuscirà l'Italia a portarsi a casa la vittoria? Seguiteci per scoprire in diretta il verdetto finale della finalissima.

Chi vincerà l'Eurovision Song Contest 2018?

Inizia la grande serata finale dell'Eurovision Song Contest 2018: Ermal Meta e Fabrizio Moro saranno gli ultimi ad esibirsi con 'Non mi avete fatto niente'.

L'Italia è il 26esimo paeae ad esibirsi in questa finalissima e quindi vedremo la performance dei due cantanti dopo le 23.

Israele vince con Netta e la sua Toy. Ermal Meta e Fabrizio Moro si piazzano al quinto posto e ottengono un grande successo soprattutto al televoto.

Sul podio Israele, Cipro e Austria, seguiti da Germania, Italia, Repubblica Ceca, Svezia, Estonia e Danimarca.

L'attesa finale dell'Eurovision Song Contest 2018: trionferà l'Italia?

Ma chi è l'artista che rappresenterà l'Italia all'? Quest'anno i protagonisti saranno due, o per meglio dire, una coppia. Stiamo parlando di Ermal Meta e Fabrizio Moro, vincitori dell'ultimo Festival di Sanremo 2018 con il brano 'Non mi avete fatto niente'.

Un brano molto intenso che potrebbe attirare il pubblico votante per il suo messaggio di unione e solidarietà contro il terrorismo.

Ad oggi, infatti, la coppia Moro-Meta sono tra i favoriti per la vittoria finale di questa edizione dell'ESC 2018.

Ricordiamo che il pubblico da casa potrà esprimere la propria preferenza con il televoto anche se non è possibile votare il proprio rappresentante. Questo vuol dire che gli Italiani da casa che satsera seguiranno la diretta della finalissima dell'Eurovision Song Contest 2018 su Raiuno o in streaming su RaiPlay [VIDEO] non potranno sostenere Ermal Meta e Fabrizio Moro ma potranno farlo solo gli altri Paesi europei.