Matteo Salvini ed i diritti civili, una questione che dovrebbe essere inserita al più presto nell'agenda del vicepremier e, ovviamente, del governo Conte. L'appello in tal senso non arriva da una persona qualunque, ma dalla fidanzata del leader leghista, Elisa Isoardi. La conduttrice è stata intervistata dal settimanale 'Oggi', una piacevole chiacchierata in cui si è discusso della sua carriera televisiva, della sua relazione con Salvini e, inevitabile, è stato fatto qualche accenno alla politica.

'Uno Stato democratico ha il dovere di tutelare i suoi cittadini'

"Matteo è un uomo intelligente ed anche molto sensibile - dice Elisa Isoardi del suo fidanzato - ed è solo all'inizio della sua esperienza al governo.

In questo momento cerca di dare priorità alle emergenze, ma io credo sia necesssario inizare a parlare al più presto anche di diritti civili". La compagna dell'uomo politico che in questo momento è tra i più acclamati, ma anche tra i più discussi del Paese, sottolinea che "uno Stato democratico ha il dovere di tutelare tutti i cittadini".

'Lui è oroglioso di me'

La relazione tra Matteo ed Elisa procede a gonfie vele [VIDEO]. "C'è una cosa che lui mi ha detto e che per me è più importante di una dichiarazione d'amore. Mi ha detto di essere orgoglioso per la serietà che metto nel lavoro ed apprezza la mia voglia di imparare e di migliorarmi sempre". La Isoardi sottolinea che non è facile che il suo Matteo si spenda in complimenti. "Lui è un orso, è molto schivo e non eccede mai in complimenti.

Pertanto, sono parole che mi hanno resa felice". La Isoardi smentisce inoltre le indiscrezioni che li vorrebbero presto sposi, sottolineando che la coppia ha raggiunto il giusto equilibrio e che, pertanto, per il momento va bene così.

'Ha messo un pò di pancetta'

Bello fare il ministro, direbbe qualcuno. In realtà Elisa Isoardi evidenzia che si tratta di una vita frenetica ed inoltre, cosa abbastanza nota ed ampiamente documentata dal vicepremier sui social, Matteo Salvini è costantemente impegnato ad incontrare i cittadini nella sua strategia di fare 'il ministro fuori dal palazzo'. "Per la vita frenetica che conduce - spiega - non è regolare nei pasti, ha troppi impegni e per lui è quasi impossibile rispettare un regime alimentare corretto. Dunque - rivela - ha messo un pò di pancetta, ma quando è a casa cerco di cucinare piatti sani ed a basso contenuto calorico". Ed a proposito di cucina, c'è grande attesa per il debutto di Elisa Isoardi alla conduzione de La prova del cuoco, la cui nuova edizione parte lunedì 10 settembre [VIDEO].