Lo scorso mercoledì 5 giugno, in prima serata su Canale 5 è stata trasmessa la nuova diretta di "Live: non è la D'Urso", il talk show condotto da Barbara D'Urso, che ha visto l'ex agente di Pamela Prati, Pamela Perricciolo, concedersi ad un'intervista esclusiva. Nello specifico, la Perricciolo alias Donna Pamela ha riportato nell'ultimo appuntamento tv di "Live" dei nuovi importanti dettagli circa l'affaire Pratiful.

Pubblicità
Pubblicità

Nello specifico, la Perricciolo ha dichiarato alla D'Urso di non aver ad oggi gestito l'identità social del fantomatico promesso sposo di Pamela Prati, Mark Caltagirone, il quale si sarebbe presentato di persona, per la prima volta, alla Perricciolo, parlandole della showgirl Pamela Prati. "Marco Caltagirone esiste, è venuto quattro o cinque volte nel mio ristorante. Non l'ho più visto da quando ha iniziato a sentirsi con Pamela Prati", ha tenuto a riferire Pamela Perricciolo, scusandosi poi con il pubblico del format di Canale 5 per la finzione inscenata in tv nelle ultime settimane, di cui l'Italia intera sembra esserne ossessionata.

Pubblicità

Pamela ha lanciato dalla D'Urso l'indiscrezione secondo cui lei avrebbe conosciuto un tale di nome Marco Calta, che si sarebbe poi presentato sui social come Mark Caltagirone.

Pamela Perricciolo ammette alcune colpe circa l'affaire Pratiful

L'ex agente della showgirl sarda Pamela Prati, Pamela Perricciolo, ha ammesso di essere responsabile di alcune colpe commesse nell'affaire Pratiful, ovvero la storia del matrimonio organizzato e mai avvenuto di Pamela Prati con Mark Caltagirone.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Gossip Barbara D'Urso

"Abbiamo mentito in 3, sulle ospitate televisive. Eliana (Eliana Michelazzo: ndr) ha detto che avremmo dovuto continuare a mentire, perché non sapeva come uscirne", ha dichiarato la Perricciolo, parlando alla D'Urso del matrimonio della Prati. La Perricciolo ha confidato di aver incontrato almeno 4 o 5 volte Marco Calta alias Mark Caltagirone di persona. Quest'ultimo avrebbe manifestato alla Perricciolo il suo interesse ad investire in un progetto sulle pubblicità in tv, motivo per cui la Perricciolo ed Eliana Michelazzo (l'altra ex agente di Pamela Prati) avrebbero pensato di proporre la collaborazione di Calta alla conduttrice D'Urso.

La Perricciolo avrebbe affidato la scheda sim di un cellulare della sua agenzia, la Aicos Management, a Calta, dopo che quest'ultimo avrebbe chiesto a Donna Pamela di poter disporre di un numero italiano. "Io l'ho visto brizzolato", ha così descritto Calta, la Perricciolo.

Nel corso della sua ospitata registratasi a Live: non è la D'Urso, Donna Pamela si è dichiarata parzialmente colpevole dell'affaire Marco Caltagirone, sottolineando tuttavia di non essere stata l'unica persona a partecipare in modo attivo alla finzione di cui tutt'Italia parla da molti giorni, definendo la Prati e la Michelazzo sue complici.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto