Nonostante manchino ancora diversi mesi dalla messa in onda sulla Rai, già fervono i preparativi per Sanremo 2020. Nel corso di queste settimane, testate e riviste online si sono pronunciate sul nome del conduttore e le possibili date della nuova edizione del festival della canzone italiana, dicendo tutto e il contrario di tutto. Confusione a parte, su una cosa possiamo essere sicuri: al timone di Sanremo 2020 troveremo il noto conduttore Amadeus. Stiamo parlando di un esperto di musica che in gioventù è stato anche un talentuoso DJ.

Non solo conduttore, infatti, Amedeo Umberto Rita Sebastiani (vero nome del volto televisivo) vestirà anche i panni di direttore artistico nell'edizione 2020 dell'attesissimo show canoro.

Fiorello sarà nella kermesse

Rosario Fiorello, il grande showman di casa Rai, sarà parte integrante di Sanremo 2020. A confermarlo lo stesso vip siciliano tramite un simpatico post su Twitter, nel quale afferma di essere contento per Amadeus, ma un po' meno per sé stesso. In seguito nomina Sanremo ed esclama di non potercela fare, chiedendo aiuto.

Non solo Fiorello, in quanto Amadeus sarà accompagnato da altri nomi d'eccezione che, probabilmente, saranno resi noti nelle settimane a venire.

Tornando al "caso Fiorello", che qualcosa stesse bollendo in pentola lo si capiva già grazie ad Amadeus, il quale sul proprio profilo Instagram aveva postato una foto di lui in compagnia dello stesso amico e collega siciliano. Al momento, non è dato sapere che ruolo rivestirà Fiorello in quel di Sanremo. Si ipotizza che possa essere un semplice incursore, ma altre voci di corridoio lo vorrebbero come co-conduttore dell'evento. Insomma, nulla di sicuro e non ci resta che attendere per ottenere ulteriori ragguagli sull'argomento.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Gossip Festival Sanremo

Le dichiarazioni di Morgan

Intervistato al Corriere della sera, Morgan ha parlato di Amadeus come un grande conduttore televisivo, la cui conduzione di Sanremo la si potrebbe quasi paragonare a un elettricista che tenta di riparare un lavandino. Secondo l'ex Bluvertigo, al giorno d'oggi tutti si atteggiano ad esperti di musica, ma la competenza è una cosa ben diversa. Però la questione non interessa, ha aggiunto Morgan, in quanto a Sanremo avremo un esperto di quiz.

L'ex dei Bluvertigo ha avuto un parere del tutto differente riguardo Claudio Baglioni che, a suo dire, era perfetto per il ruolo di conduttore a Sanremo.

Morgan ha inoltre aggiunto che l'artista originario di Roma, al suo tempo, sarebbe stato molto limitato nelle scelte. È molto probabile che l'ex di Asia Argento, si riferisse in tal caso all'interferenza da parte di Ferdinando Salzano nella composizione del cast. A tal proposito, Morgan ha affermato: "Al suo posto, io avrei provato vergogna a cantare ogni tre minuti i miei brani e trasformare Sanremo in un concerto di Baglioni".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto