Finalmente su Canale 5 tornerà a fare compagnia al pubblico la popolare fiction Rosy Abate 2, che vede protagonista Giulia Michelini, nei panni dello stesso personaggio che ha appassionato milioni di telespettatori. Nel corso del terzo appuntamento in programmazione il 27 settembre 2019, Leonardo deluderà profondamente la donna che l’ha messo al mondo, scegliendo di stare dalla parte di Antonio Costello, colui che lo considera il futuro erede dei suoi loschi affari.

Ovviamente la drastica decisione del ragazzo sarà un duro colpo al cuore per l’ex mafiosa Rosy, che non riuscendo proprio ad accettare il fatto che suo figlio le abbia voltato le spalle, precipiterà nello sconforto totale.

Primi due appuntamenti: Rosy costretta ad affrontare un terribile mafioso

Nei primi due appuntamenti con lo spin-off di Squadra Antimafia, fissati per il 18 e il 20 settembre 2019, Rosy Abate dopo aver trascorso sei anni dietro le sbarre della galera avrà un unico desiderio, cioè quello di ricongiungersi con il figlio Leonardo (Vittorio Magazzù).

La regina di Palermo appena uscita dal carcere lascerà la Sicilia per trasferirsi a Napoli, nel posto in cui vive il frutto del suo sangue da qualche anno, e scoprirà di dover ancora pagare per il suo passato. L’ex mafiosa farà i conti con una dura verità, visto che non immaginerà affatto che Leo dopo aver messo in salvo la sua coetanea Nina Costello farà parte del clan del mafioso Antonio Costello, un potente uomo legato ad una camorra aristocratica.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Anticipazioni Tv

Rosy disposta a tutto per proteggere suo figlio, si vedrà costretta a lottare contro il nemico Antonio Costello. La regina di Palermo avrà al suo fianco il poliziotto Luca Bonaccorso, e dovrà stare attenta anche alla rivale Regina Mainetti, intenzionata a riprendersi il figlio adottivo. Rosy quindi non avrà altra scelta che affrontare un percorso tortuoso e pieno di ostacoli per poter riconquistarsi la fiducia di Leonardo.

La siciliana si renderà conto di dover agire il prima possibile quando suo figlio verrà considerato il responsabile dell’uccisione dell’ispettrice Nadia Aversa. La regina di Palermo, quando le indagini di Bonaccorso dimostreranno la colpevolezza di Leo, si avvicinerà al Costello, uno dei nemici più insidiosi che abbia mai incontrato.

Trama del terzo episodio: Leo si rifiuta di tornare con la madre

Nella terza puntata della seguitissima Serie TV prodotta da Taodue Film che verrà trasmessa sulla rete ammiraglia Mediaset venerdì 27 settembre 2019, salvo ulteriori cambiamenti di palinsesto, Rosy cadrà in una profonda disperazione.

Leonardo Abate ormai quasi 18enne, dimostrerà con i fatti di non voler affatto ricucire il rapporto con la madre. Le anticipazioni dicono che la regina di Palermo come al solito si rivelerà essere la stessa donna coraggiosa e determinata di sempre, dato che non sarà affatto disposta ad allontanarsi dal figlio, nonostante il diretto interessato le dirà chiaramente di non volerla nella sua vita. Ebbene sì, l’ex mafiosa verrà abbandonata dal frutto del suo sangue, che sceglierà di rimanere al fianco di Costello, della sua dolce metà Nina, ma soprattutto nell’ambiente della criminalità.

Il pericoloso boss non la prenderà per niente bene quando verrà a conoscenza del brutto gesto commesso dalla madre di Leo. Nello specifico l’ex mafiosa metterà il suo nuovo antagonista in una situazione compromettente, facendo sapere alla polizia che è implicato in dei traffici illegali con i siciliani.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto