"Tanta gente comincia a ritenere che questa sia un po' una sceneggiata, una cosa organizzata come una trovata pubblicitaria": Gianluigi Nuzzi, giornalista e conduttore di Quarto Grado, ieri sera ha sottoposto la madre di Luigi Favoloso, Loredana Fiorentino, a un'intervista serrata facendo emergere incongruenze e anomalie sul caso della scomparsa del figlio. Un caso che così tanto misterioso non sarebbe.

L'ex fidanzato di Nina Moric, sparito dall'abitazione della madre a Torre del Greco, in provincia di Napoli, lo scorso 29 dicembre, non è rintracciabile da 13 giorni. Un periodo di tempo nel quale è successo tutto e il contrario di tutto: la denuncia della madre al locale commissariato di polizia, l'arrivo di segnalazioni di avvistamenti su un treno Napoli-Milano e a Milano, il racconto di presunti retroscena violenti verso Nina e il figlio Carlos, motivo per cui la modella avrebbe cacciato di casa Favoloso.

Poi, l'arrivo alla madre di una mail e il ritiro della denuncia da parte di quest'ultima.

Favoloso, che sia una falsa scomparsa?

"E' in fuga per far notizia? Si tratta di una messinscena, oppure no?", ha domandato Nuzzi a Loredana Fiorentino. "Assolutamente no", ha detto la donna raccontando di avere ricevuto una mail che ritiene sia stata scritta dal figlio. La donna ha riferito che, forse in preda a impulsività per la gioia di aver notizie di Luigi, la sera dell'8 gennaio scorso è andata a ritirare la denuncia. Il giorno prima, interpellata dal programma Chi l'ha visto?, non aveva voluto fare un appello. In tv avrebbe subito "la pressione della Panicucci che voleva che leggessi la mail ma non poteva leggerla perché contiene cose forti".

Nuzzi ha parlato di "fantasmi in quella che potrebbe essere una sceneggiata".

E' stato ascoltato un amico di Favoloso, Cosimo: sostiene che se ne sarebbe andato per vendicarsi di Nina Moric. Sarebbe all'estero, senza soldi e in una condizione psicologica difficile. In studio, Nuzzi ha ricordato che quest'amico e lo scomparso costruirono un avvistamento del fantomatico Mark Caltagirone e furono smascherati da Striscia la notizia.

Un altro elemento che farebbe traballare la versione fornita della mamma è il riscontro fornito da una telecamera di sorveglianza che riprende l'unico cancello d'accesso al condominio dove Loredana abita con la figlia e dalla quale Luigi si sarebbe allontanato il 29 dicembre in un orario compreso tra le 15 e le 18 e 30.

Ebbene, le immagini sono state passate al setaccio più volte, ma in esse di Luigi non c'è traccia. "La telecamera smentisce quello che affermate. O è uscito un altro giorno, o voi ricordate male. Siamo stati ore a riguardare questi nastri e il signor Favoloso non è uscito", ha detto Nuzzi.

Sim e mail, Nuzzi: 'Pare una sceneggiata'

Il caso in pochi giorni si è andato complicando e, ad ogni ospitata della mamma di Favoloso e di altre figure a trasmissioni quali Mattina Cinque, Pomeriggio Cinque, sono emersi nuovi dettagli. Prima si è scoperto che Favoloso ha cambiato sim e ne starebbe usando una libanese. Poi, alla mamma è giunta la mail che tanto l'ha tranquillizzata. La donna ha sostenuto che giovedì 9 gennaio è stato un giorno nero perché è stata male.

Ieri, sentendosi meglio, ha riguardato la mail, nel dubbio avesse fatto un errore dovuto all'impulsività a ritirare la denuncia. "E invece no, non ho sbagliato ad andare alla polizia, non ho sbagliato a seguire il mio istinto, è una lettera di Luigi Mario, lo capisco da quello che ha scritto, da come ha scritto".

La giornalista Francesca Carollo è andata a casa di Alex Fiumara, il paparazzo che per primo su Facebook ha dato notizia della scomparsa di Favoloso, per capire in che misura sia coinvolto nel caso. Nuzzi gli ha chiesto se in questa mail si faccia riferimento ad aggressioni. Fiumara ha detto che si parla di vicende e delusioni sentimentali. Il giornalista gli ha poi chiesto, più specificatamente, se gli sia stato riferito di violenze che Favoloso prima di sparire avrebbe fatto a Nina e al figlio Carlos, nato dalla relazione con Fabrizio Corona: il fotografo ha detto di averne sentito parlare dalla Moric.

Qualcosa di molto grave sarebbe accaduto secondo quanto riferito alla D'Urso anche da Nathan, personal trainer di Nina. Sembrerebbe che nella lettera Luigi riferisca di essere in giro per il mondo, ma non voglia specificare dove neanche alla mamma. Si scusa con tutti per aver creato preoccupazione e aver coinvolto le forze dell'ordine.

Come già aveva fatto da Barbara D'Urso, la mamma ha difeso il figlio sostenendo di aver parlato a telefono con Nina e Carlos anche più volte al giorno fino al 5 gennaio. Ma Nuzzi le ha fatto notare che lei non era a casa della Moric e non sa cosa sia accaduto. "Se la Moric dice di essere stata aggredita, o si è inventata tutto e ne risponderà, o suo figlio è stato protagonista di quest'aggressione, non si scappa.

Pare una sceneggiata. Il codice penale parla di procurato allarme", ha concluso Nuzzi.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!