Gaia Girace, la giovane attrice che dà il volto a Lila, una delle protagoniste della serie evento L'amica Geniale, ha annunciato che lascerà il personaggio subito dopo l'inizio della terza serie. "Spero che chi prenderà il mio posto la ami quanto la amo io".

Gaia Girace lascia L'amica Geniale nella terza stagione

La serie L'amica geniale, adesso in onda su Rai 1 con la seconda stagione, sta registrando ottimi ascolti da parte del pubblico. Con la regia di Saverio Costanzo, la storia dell'amicizia tra Lila e Lenù è tratta dai romanzi bestseller seller di Elena Ferrante.

Il personaggio di Lila è senza dubbio uno dei più complessi della storia e l'attrice, Gaia Girace, ha affermato di amarlo molto, nonostante per lei sia arrivato il momento di voltare pagina.

La giovanissima attrice, classe 2004, originaria di Napoli ha debuttato nel ruolo di Lila nella prima stagione e ha dichiarato che nella terza sarà presente solo per tre puntate, quando lascerà il posto ad un'altra attrice. In un'intervista a Fanpage, Gaia Girace ha rivelato di aver sempre desiderato di fare l'attrice e il suo sogno si è avverato nei panni di Lila.

Il personaggio, ricco di sfumature, ha conquistato il pubblico e la sua interpretazione ha convinto tutti. Adesso per Gaia Girace è arrivato il momento di continuare la sua carriera con altri ruoli che,come ha dichiarato, selezionerà con attenzione. Sul set de L'amica Geniale, la giovanissima attrice ha trovato un ambiente molto positivo, a partire con il suo rapporto con il regista, Saverio Costanzo.

Con quest'ultimo, Gaia ha raccontato di avere un'ottima sintonia rispetto all'interpretazione del suo personaggio e anche con Alice Rohrwancher (alla regia della seconda puntata) si è trovata molto bene. Quando parla di Lila, Gaia Girace, ne parla come una persona a lei cara, non nascondendo il dispiacere di doverla lasciare in futuro: "Spero che chi prenderà il mio posto amerà Lila quanto la amo io".

Con Giovanni Amura, l'attore che interpreta Stefano, il marito di Lila, è nata una bella amicizia sul set. La scena della violenza è stata una delle più dure da affrontare per entrambi, e, come ha raccontato Gaia Girace, ha richiesto una preparazione maggiore rispetto alle altre interpretazioni.

La scena della violenza di Stefano Carracci è stata la più difficile

Una delle scene preferite da Gaia Girace è stata quella della fotografia, apparsa nella seconda puntata della stagione Storia del nuovo cognome. Lila ed Elena lavorano insieme alla gigantografia che ritrae la protagonista e i due personaggi in quel momento sono davvero molto vicini.

Per il suo futuro, Gaia Girace ha dichiarato di voler continuare la strada della recitazione che richiederà tempo e impegno e ha intenzione di valutare bene i nuovi ruoli che le si presenteranno. Per adesso Gaia Girace è molto felice dei risultati raggiunti ed è anche contenta per il suo personaggio, Lila, che finalmente troverà l'amore con Nino dopo una vita ricca di difficoltà sin dall'infanzia.

Segui la nostra pagina Facebook!