Sanremo 2020 sta per iniziare e, come sempre, catturerà l'attenzione di tutti, anche dei cosiddetti critici, perché per ognuno di noi ci sarà l'occasione di sintonizzarsi sul Primo Canale della Rai per seguire anche soltanto una tra le tante esibizioni in programma. Tutti i riflettori si sono, quindi, accesi su questo evento dedicato alla musica e arrivato quest'anno alla sua 70esima edizione. Sanremo è il Festival della canzone italiana, ma anche del gossip e, come ogni anno, oltre ai brani, metterà in primo piano anche la personalità e l'estro dei cantanti.

Sanremo: la seconda volta di Lauro

Tra i concorrenti c'è anche Achille Lauro che quest'anno torna per la seconda volta sul palco dell'Ariston.

Come ha fatto già nella scorsa edizione di Sanremo, anche in questa occasione ha già avuto modo di catturare l'attenzione dei media, oltre che dei suoi numerosi fan che lo seguono e che hanno la caratteristica di far parte di un range di età davvero molto variegato.

In occasione del Festival ha, infatti, prima di tutto cambiato il colore dei capelli che sono diventati biondi e questo gli permetterà di creare un bel contrasto con Boss Doms, amico di una vita e suo prezioso partner professionale, che, invece, ha colorato la sua chioma di un bel blu.

Canterà il brano 'Me ne frego'

In occasione della kermesse musicale più attesa (e criticata) di sempre, si immagina già che Achille avrà modo, durante la sua esibizione, di raccontarsi con la creatività che lo contraddistingue anche dal punto di vista del look.

Quando salirà sul palco per cantare, ci si aspettano, dunque, sorprese di ogni tipo: vedremo se l'attesa sarà premiata oppure no.

Lauro De Marinis - questo, come tutti ormai sanno, è il suo vero nome - porta a Sanremo il brano "Me ne frego": un titolo che potrebbe essere davvero tutto un programma, ma ha già fatto parlare di sé. Anticipata da alcune sue foto postate sul suo profilo Instagram e accompagnate dalla frase "Sono una donna, non sono una santa" (che riporta la mente il famosissimo brano di Rosanna Fratello, datato 1971), ieri sera c'è stata la sua passerella sul tappeto rosso nei pressi dell'Ariston ed è stata davvero originale.

La passerella in canotta

Per essere in linea con il suo personaggio Achille, infatti, si è presentato indossando dei pantaloni di taglio e di stile elegante e di colore scuro e che, per creare un contrasto e dare inizio ad una nuova provocazione, ha accompagnato con una semplice canotta bianca.

Ha, quindi, percorso i metri del classicissimo red carpet sanremese con questo suo look stravagante e raccontato, però, come sempre, in modo disinvolto, tanto da farlo risultare quasi elegante, oltre che originale.

Lo stile di Achille Lauro, infatti, è davvero sempre personalissimo. Anche se i suoi look sono studiati allo scopo di stupire, sono anche il modo di esprimere la sua originalità e riesce davvero a farlo sempre in modo creativo.

Questa sua dote è quella che gli ha permesso di essere scelto, poco tempo fa, dal marchio Gucci per la Prefall 2020 e sono ormai famosissime le foto che gli sono state scattate da Bruce Gilden mentre indossa alcune creazioni del brand che si distinguono per essere particolarmente sperimentali e originali.

Per chi ama Achille Lauro, quindi, la sua partecipazione al Festival di Sanremo diventa un'ulteriore occasione per poterlo ammirare come artista a 360 gradi. Lauro può essere, certamente, criticato, può sicuramente non piacere a tutti.

E' fuori da ogni dubbio, però, che negli anni ha saputo gestire, insieme con Boss Doms, un percorso creativo davvero notevole e che, comunque sia, lo ha portato ad arrivare sul palco di Sanremo: una vetrina importante, qualsiasi cosa se ne dica, per tutti i cantanti e i musicisti che, prima o poi, vi arrivano.

Segui la pagina Festival Sanremo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!