Il 21 ottobre partiranno a Genova le riprese di Sopravvissuti, una nuova serie televisiva nata dalla collaborazione tra Rai Fiction, France Télévisions, Cinétévé e Zdf Rodeo Drive. Si tratta di un mistery drama creato con l'obiettivo di competere con le grandi produzioni internazionali. La serie è stata annunciata nel corso della sesta edizione del Mercato Internazionale Audiovisivo con l'intervento dell'attore Lino Guanciale, che farà parte del cast internazionale insieme a Barbora Bobulova, Stéfi Celma, Florian Fitz, Sophie Pfenningstorf, Elena Radonicich, Adèle Wismes, Alessio Vassallo, Luca Biagini e Fausto Maria Sciarappa.

Dietro la macchina da presa ci sarà Carmine Elia, già regista de La porta rossa e Mare fuori. Le vicende al centro della trama riguarderanno il ritorno di alcuni passeggeri scomparsi un anno prima durante una traversata oceanica in barca a vela.

L'attore Lino Guanciale nel cast di Sopravvissuti

Lino Guanciale è stato ospite al MIA 2020 (Mercato Internazionale Audiovisivo) per parlare di alcuni suoi progetti. L'interprete de L'Allieva ha presentato, insieme al regista Alessandro D'Alatri, la fiction Il commissario Ricciardi, in programma su Rai1 nel 2021.

Ha inoltre parlato della nuova serie Sopravvissuti, un mistery drama in dodici episodi le cui riprese inizieranno il 21 ottobre. Diretta da Carmine Elia, la fiction narrerà la storia di sette persone sopravvissute misteriosamente a un incidente in barca a vela e riapparse un anno dopo a bordo di ciò che rimane dell'imbarcazione.

Dodici passeggeri si trovavano sull'Arianna per una traversata oceanica quando si è scatenata una violenta tempesta che ha fatto sparire la barca dai radar. Cosa è accaduto ai superstiti per tutto quel tempo e cosa ne è stato degli altri passeggeri? Ogni episodio racconterà sia il ritorno dei sopravvissuti alle loro vite, sia le vicende accadute nel periodo trascorso alla deriva, per giungere alla fine e scoprire pian piano il segreto del loro viaggio.

Sopravvissuti, la nuova serie con Lino Guanciale, è una coproduzione internazionale

La serie Sopravvissuti, presentata al MIA, è frutto della collaborazione tra la Rai, la francese France Télévisions e la tedesca Zdf. La serie è stata ideata da alcuni giovani scrittori: Tommaso Matano, Giovanni Galassi, Ivano Fachin e Sofia Bruschetta.

Si è espresso sulla serie il vicedirettore di Rai Fiction Francesco Nardella, il quale ha dichiarato che Sopravvissuti rappresenta un nuovo traguardo raggiunto grazie alla collaborazione tra i tre colossi della tv dell'Alliance. Ha aggiunto poi che gli autori della serie hanno dato vita ad una storia universale caratterizzata dai meccanismi e dal linguaggio tipici dei mistery drama. Per Nardella il racconto si propone di indagare sull'animo umano e sulle dinamiche che scattano quando si è disposti a fare qualunque cosa per rimanere in vita.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!