La querelle tra Chiara Ferragni, Fedez ed il Codacons è finita di nuovo al centro dell'attenzione mediatica. In occasione della finale della 71^ edizione del Festival di Sanremo, la moglie del rapporto milanese aveva postato su Instagram un appello ai suoi follower per sostenere il marito. In seguito al comunicato dell'associazione, Fedez ha prontamente replicato spiegando che non c'è nulla di male in una moglie che sostiene il proprio marito.

La replica del rapper

La canzone "Chiamami per nome" portata sul palco dell'Ariston da Fedez e Francesca Michielin si è posizionata al secondo posto.

Al primo posto sono arrivati i Maneskin con "Zitti e buoni" mentre il terzo classifica è stato Ermal Meta con il brano "Un milione di cose da dirti".

Terminata la competizione canora, Fedez è stato messo al corrente della nuova querelle che ha riguardato la moglie Chiara Ferragni ed il Codacons. Intervenuto ai microfoni di RTL 102,5 il diretto interessato ha espresso la sua opinione: "Una moglie sostiene un marito e viceversa, mia sembra normale che mia moglie lo abbia fatto". Il rapper lombardo ha anche sostenuto che la canzone portata all'Ariston è prima in classifica da per tutto. Dunque, non ci sarebbe stato da meravigliarsi se fosse arrivata sul gradino più alto del podio. Fedez ha concluso: "Il riscontro del pubblico è stato oggettivo".

La segnalazione del Coodacons

Durante la finale della kermesse canora Chiara Ferragni su Instagram ha invitato i suoi follower a votare il marito in gara con Francesca Michielin.

Pochi istanti dopo, è arrivata la nota del Codacons che ha accusato l'influencer di manipolare gli utenti a discapito degli altri partecipanti alla competizione.

Tramite un comunicato rilasciato all'Adnkrons, l'associazione ha esordio: "Il Codacons vigilerà sull'andamento del televoto e chiederà alla Rai di avere tutti i dati relativi ai voti provenienti dal pubblico da casa". A detta del Codacons, il regolamento del Festival di Sanremo prevede la par condicio per tutti i cantanti in gara.

Dunque, chiamare in causa 23 mila follower per favorire un'artista a discapito degli altri poteva rappresentare una violazione del regolamento.

Se il duo formato da Fedez e Francesca Michielin avesse vinto Sanremo, il Codacons si era detto pronto a verificare ogni voto. Nel caso in cui fosse stata accertata una presunta irregolarità nel televoto, l'associazione tramite una serie di azioni legali avrebbe chiesto l'annullamento della classifica generale. Va detto che non è la prima volta che l'associazione dei consumatori prende di mira la coppia formata da Chiara Ferragni e Fedez.

Segui la pagina Festival Sanremo
Segui
Segui la pagina Fedez
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!