La settima puntata di Un altro domani va in onda su Canale 5 martedì 14 giugno alle ore 14.45. Le anticipazioni annunciano che nell'episodio saranno al centro la scomparsa di Sergio, le preoccupazioni di Julia e il soccorso di Carmen a Kiros subito dopo lo sfortunato incidente in fabbrica.

Riepilogo delle puntate precedenti della serie Un altro domani

Nelle precedenti puntate Diana è rimasta scontenta per la decisione presa da Julia. La donna desiderava fortemente questo matrimonio per sua figlia. Oscar invece è l'unico a mostrare comprensione per sua figlia.

Lo stesso vale per Tirso che, nonostante conosca da poco la fanciulla, si è mostrato pronto ad ascoltarla.

Intanto nell'Africa degli anni '50, la figlia di Francisco, Carmen, fa discutere di sé. La ragazza ha una visione moderna della vita: crede fortemente nell'uguaglianza tra uomini e donne, non ha paura di esercitare le proprie idee a difesa dei più deboli e, soprattutto, dimostrerà il suo coraggio in varie occasioni.

Trama di Un altro domani: gli abitanti di Robledillo cercano Sergio

Deluso e stravolto dall'annullamento del matrimonio, lo sposo Sergio (Miguel Brocca) fugge da tutti. Il giovane ha bisogno di smaltire la tensione che, dopo l'imprevista decisione di Julia (Laura Ledesma), lo ha pervaso.

Intanto Julia è in pena e ha un certo senso di colpa. in quanto non riesce a capire si sia recato il suo ex. Nonostante Diana non sia d'accordo con la decisione di sua figlia, decide di restare accanto per tranquillizzarla. Julia, conoscendo bene Sergio, teme che possa aver commesso qualche follia. Questa terribile sensazione la spinge a confidarsi con Tirso.

Il giovane albergatore è una persona responsabile e di cuore: grazie a lui gli abitanti di Robledillo iniziano a cercare Sergio.

Kiros rischia l'amputazione del braccio

Nella puntata del 14 giugno di Un altro domani durante l'ora di lavoro, all'interno della fabbrica di Francisco, Kiros (Ivàn Mendes) s'infortuna alla mano. Il padre di Carmen, in qualità di titolare dell'azienda, è responsabile dell'accaduto, ma si rifiuta di aiutare Kiros .

Lo stato di salute del giovane rischia di precipitare ulteriormente. Il ragazzo, infatti, rischia l'amputazione del braccio. Carmen decide di mobilitarsi per trovare le giuste cure che, se attuate in tempo, possono sanare la ferita di Kiros e rimetterlo in sesto nel giro di qualche settimana. Il tempo però scorre veloce e la paura in Carmen di non trovare in tempo le cure opportune s'intensifica sempre di più.