Terra amara prosegue con nuovi appuntamenti su Canale 5 e secondo le anticipazioni di mercoledì 19 luglio Fekeli si riavvicinerà a Hunkar. Dopo le incomprensioni del passato, i due innamorati saranno pronti a ricominciare e darsi una seconda possibilità. Ci sarà anche un avvicinamento tra Fadik e Rasid a cui assisterà la piccola Uzum, mentre Mujgan non si darà pace. Dopo essere stata scagionata, infatti, la donna sarà convinta che Zuleyha stia tramando qualcosa alle sua spalle e non si sbaglierà.

Anticipazioni Terra amara: Fekeli chiederà a Hunkar di riprovarci

Le anticipazioni di Terra Amara di mercoledì 19 luglio raccontano che tra Fekeli e Hunkar non è davvero finita. Dopo un periodo di forte lontananza, Ali Rahmet farà un passo indietro e riacquisterà fiducia nei confronti della signora Yaman. Fekeli si renderà conto di quante cose sono cambiate dal lontano giorno in cui avrebbe dovuto sposare Hunkar e farà chiarezza dentro di sé. Ali Rahmet capirà di non aver mai smesso di amare la madre di Demir e chiederà alla donna di dare una seconda possibilità al loro rapporto. Hunkar non potrà negare il forte sentimento che la lega da sempre a Fekeli e accetterà di ricominciare con lui, senza più bugie.

Anticipazioni puntata di mercoledì 19 luglio: Rasit dà un bacio a Fadik

La puntata di Terra amara di mercoledì 19 luglio vedrà protagonista anche la conoscenza tra Fadik e Rasit. L'ex braccio destro del defunto Hatip inizierà a lavorare alla tenuta Yaman dopo essere stato assunto da Hunkar. Per lui, oltre alla possibilità di avere una nuova occupazione, ci sarà anche il vantaggio di passare molto tempo a contatto con Fadik.

In un momento di vicinanza, Rasit darà un bacio alla domestica e la piccola Uzum assisterà alla scena.

Mujgan sospettosa nei confronti di Zuleyha

Le anticipazioni di Terra amara rivelano che nella puntate di mercoledì 19 giugno ci sarà ampio spazio per Mujgan. Dopo essere stata scagionata dall'accusa di tentato omicidio, la donna inizierà a farsi qualche domanda.

Zuleyha, infatti ha permesso alla sua rivale di farla franca, mentendo alla polizia e dicendo di aver tentato di togliersi la vita. Parlando con Hunkar, Zuleyha dirà di aver deciso di non far finire Mujgan in prigione perché ha un figlio piccolo e le sarebbe dispiaciuto per lei. Questo slancio di generosità, tuttavia, sembrerà molto strano a Mujgan, sempre più convinta che ci sia dell'altro dietro la scelta di Zuleyha. La moglie di Yilmaz non si sbaglierà, perché la sua rivale ha progettato una fuga in Germania con Akkaya e i bambini. Denunciare Mujgan avrebbe attirato troppa attenzione in un momento inopportuno.