Con il caldo che avanza, e che porterà al picco di temperature con l'anticiclone "Caronte", sulla rete ferroviaria italiana saranno adottate particolari misure di sicurezza. In particolare, il Gruppo Ferrovie dello Stato ha reso noto che è pronta l'attivazione di un piano speciale di interventi e di controlli che potranno portare ad una riduzione generalizzata delle velocità.

Nel dettaglio, se sulle rotaie la temperatura supererà i 55 gradi centigradi, i tecnici RFI procederanno con un controllo visivo continuativo dei binari. Sopra i 58 gradi si procederà a lievi riduzioni della velocità per poi, oltre i 60 gradi sulle rotaie, portare su tutti i treni la velocità a 50 chilometri orari.

Di conseguenza, fermo restando l'obiettivo di garantire la partenza e l'arrivo dei treni in orario, in caso di temperature elevate che portino per l’infrastruttura ferroviaria a fenomeni di dilatazione termica, si procederà con la riduzione delle velocità. Gli interventi, in accordo con quanto reso noto da Trenitalia con un comunicato ufficiale, rientrano nell'ambito del "Piano di Contingenza Caldo" con i Centri Operativi Territoriali che vengono coordinati a Roma dalla Sala Operativa Centrale.

Per quel che riguarda il periodo estivo attuale, caratterizzato spesso dalle ondate di calore, ricordiamo che dal sito Internet del Ministero della Salute è possibile consultare il bollettino città per città. Così come dal sito è possibile reperire consigli utili su come difendersi dalle alte temperature.

I migliori video del giorno



#Previsioni meteo