Avete mai pensato di mettere sotto l'albero un viaggio? Magari una crociera, oppure un weekend in una capitale europea, qualche giorno a farsi massaggiare in una Spa. Oppure passare il Capodanno in un luogo insolito, nel relax più totale, senza pensare troppo ad abbuffate o tombolate con i parenti.

Quella di regalare un "viaggio" non è soltanto una moda del momento, è un modo intelligente per far felice una persona regalandogli non un oggetto, ma una nuova esperienza, fargli vivere emozioni finora sconosciute in un posto del mondo magari visto solamente in cartolina. Un regalo "immateriale" che però resta tra i più graditi dagli italiani. Esistono già dei "pacchetti" preconfezionati di viaggi da regalare: si va da un weekend in una Spa ad uno in Europa, da due notti in agriturismo a due giorni nei parchi divertimenti italiani ed europei.

In poche parole, c'è solamente l'imbarazzo della scelta, per cui chi decide di regalare un viaggio alla persona amata, oppure ad un figlio, non deve far altro che recarsi in una buona agenzia di viaggio e farsi consigliare dagli addetti ai lavori, che senza dubbio sapranno indirizzare il cliente fornendo le indicazioni utili (anche in base al clima) per far sì che il viaggio in questione diventi indimenticabile.

I prezzi? Chiaramente dipendono dalla meta, dalla notte in albergo, dai mezzi di trasporto. Dipende dalle vostre possibilità. In molte agenzie esiste anche la possibilità di regalare un "buono viaggio". In parole povere si decide l'importo da regalare e toccherà poi al destinatario del dono decidere dove passare qualche giorno di vacanza. Se poi volete fare un regalo a tutta la famiglia (voi stessi compresi) pensate alla possibilità di passare Natale o Capodanno in crociera. Un'esperienza indimenticabile per grandi e piccini. #Regali di Natale