Agosto per gli italiani e non solo è il mese per antonomasia delle vacanze. È il mese in cui la maggior parte dei vacanzieri si mette in viaggio, complice anche il rallentamento nei grandi centri delle attività lavorative. A farla da padrone, naturalmente, è il mare grazie alle bellissime coste ed isole del Mediterraneo. Tuttavia se si cerca una vacanza low-cost senza rinunciare al comfort ed alla qualità dei servizi occorre andare un po' in controtendenza. Scopriamo allora insieme dove andare in vacanza ad agosto.

Europa: mare, mare, mare…

È il leitmotiv del momento e non potrebbe essere altrimenti. Le coste e le isole italiane (Sardegna, Sicilia, Calabria, Puglia, Campania, Liguria su tutte) ospitano migliaia di turisti pronti a prendere il sole, a godere dello splendido mare e delle prelibatezze culinarie che ogni regione porta avanti con grande tradizione.

Sulla stessa falsariga le coste e le isole della Spagna, Grecia, Turchia e Croazia che si avvantaggiano sul mercato anche dell'attuale situazione particolare del Nord Africa. Anche l'isola di Malta è ricca di turisti in questo periodo e rappresenta un ottimo mix tra mare e cultura. Una scelta controcorrente potrebbe essere una vacanza tra le città d'arte o tra le capitali europee. Il nord dell'Europa offre il suo meglio proprio in questo periodo. Altra scelta "diversa" potrebbe essere la montagna, le Alpi conservano il loro fascino anche fuori stagione.

In Africa non è proprio il momento migliore

La situazione politica oltre che il meteo, troppo caldo ed afoso nel Nord, scoraggia le partenza in questo periodo nel meraviglioso continente africano. Tra le destinazioni gradevoli per il periodo troviamo le isole Canarie e le Azzorre, Madeira, il Kenya, Tanzania e Madagascar.

I migliori video del giorno

Poche destinazioni sono appetibili in Asia

In Asia è la stagione dei Monsoni, a "salvarsi" tra le destinazioni troviamo Bali e Walea in Indonesia. Per il resto è consigliabile rimandare ad altro periodo le partenze.

Anche nelle Americhe c'è poca scelta

Che non sia il momento migliore per scoprire luoghi diversi dall'Europa lo avete ormai capito. Tuttavia se non potete fare a meno del fascino del viaggio transoceanico vi suggeriamo Los Angeles e la California (anche se il mare è ancora un po' freddo) negli USA e la Baja California in Messico. Nei Caraibi siamo in piena stagione degli uragani, non è detto che ciò accada, ma forse non è il caso di rischiare. Se proprio volete sfidare la sorte, allora meglio optare per le Antille Sottovento o le isole del Venezuela. Nel sud America è inverno, la zona maggiormente piacevole potrebbe essere quella di Fortaleza in Brasile.

Oceania, dove l'inverno è una buona notizia

È un buon momento per scoprire Darwin in Australia, le isole Fiji e le Cook, Port Moresby in Papa Nuova Guinea, Bora Bora e Thaiti e Moorea in Polinesia Francese, Wallis e Tonga. Mete assolutamente affascinanti, ma che necessitano di un budget medio alto. Buona estate e buone vacanze a tutti.