Il Ministero dell’Interno ha pubblicato sulla sua pagina internet ha reso noto l’elenco delle compagnie che hanno stipulato un accordo con la direzione centrale dei Servizi Elettorali per garantire il diritto al voto a tutti gli elettori che si troveranno distanti dal proprio seggio di appartenenza.

Agevolazioni per i viaggi ferroviari

I biglietti del treno andranno necessariamente acquistati presso le biglietterie autorizzate Trenitalia presentando la propria tessere elettorale. Sarà possibile comprare solo biglietti di “Andata e Ritorno” con data di partenza non antecedente il 25 novembre e partenza non successiva al 14 dicembre.

Ecco i dettagli:

  • Biglietti a tariffa agevolata per gli elettori residenti nel territorio nazionale:
    • 60% di sconto sul prezzo del biglietto per tutti i treni Regionali.
    • 70% di scontosul prezzo base (e cuccette) per i treni a lunga e media percorrenza nazionale: Frecciarossa, Frecciargento, Frecciargeno, IC e IC notte.
  • Biglietti a tariffa agevolata per gli elettori residenti all’estero:
    • 70% di sconto sul prezzo base del biglietto, usufruendo della tariffa “Italian Elector”

Per chi intendere viaggiare con Italo Treno invece potrà usufruire di uno sconto del 60% di sconto sulle tariffe “Flexi” e “Economy” relative ai treni dell’offerta commerciale NTV. Infine chi viaggia con Trenord, invece, avrà una riduzione del 60% sulle tariffe regionali.

Agevolazioni per i viaggi via mare

Il servizio pubblico di collegamento con Sicilia, Sardegna e Isole Tremiti è garantito dalla "Compagnia Italiana di Navigazione S.p.a."

  • riduzione del 60% sulla "tariffa ordinaria".

Agevolazioni per i viaggi in aereo

Al momento, tra tuttle le società di aeronavigazione interpellate, l’unica a essersi resa disponibile per l’erogazione di tariffe agevolate è stata Alitalia: ad eccezione dei voli a regime di continuità territoriale e dei voli operati in code share

  • riduzione di € 40 sul prezzo del biglietto di andata e ritorno.

Agevolazioni autostradali

Per tutti coloro vorranno recarsi al seggio di appartenenza usando l’automobile, l’Aiscat (Associazione Italiana Società Concessionarie Autostrade e Trafori) ha reso noto che la completa gratuità del pedaggio sarà assicurata ai soli elettori residenti all’estero: sia per il viaggio di andata che di ritorno