Il marchio Apple rappresenta un'azienda di informatica degli Stati Uniti, fondata da Steve Jobs, Steve Wozniak e da Ronald Wayne nel 1976, a Cupertino, nella Silicon Valley (California). Ora la multinazionale è conosciuta con il nome di Apple Inc., ma in origine l'azienda era nata come Apple Computer Company (fino al 3 gennaio del 1977) per poi divenire successivamente Apple Computer Inc. fino al 2007. Inizialmente, il suo successo principale fu soprattutto la vasta gamma di computer Macintosh, più familiarmente conosciuti ora come 'Mac'. Ora il marchio Apple non conosce confini: basti pensare allo store e-commerce online iTunes, spaziando per gli iPhone, gli smartphone dal successo planetario grazie all'alta tecnologia hardware e al sistema operativo iOS. Il successo Apple, però, riguarda anche i famosissimi tablet iPad e i diversi tipi di orologi smartwatch ribattezzati Apple Watch, oltre alle smart TV, le Apple TV.

Dal mese di agosto del 2011, Apple, altrimenti conosciuto con il marchio della 'mela morsicata', rappresenta una delle più importanti multinazionali al mondo per capitalizzazione azionaria, contendendo questo primato con altri importanti colossi quali Microsoft e Google. I successi finanziari di Apple sono cresciuti negli ultimi anni, nonostante il brutto colpo dovuto alla morte di Steve Jobs, uno dei personaggi più emblematici e significativi della storia di Apple: considerato come uno dei grandi innovatori tecnologici americani, Jobs muore il 5 ottobre 2011 a soli 56 anni, a causa di un tumore al pancreas.

La morte di uno dei capisaldi Apple, dopo i timori iniziali, non ha avuto ripercussioni sul successo del marchio di Cupertino: il suo successore, Tim Cook, amministratore delegato dal mese di agosto del 2011, è riuscito a centrare degli obiettivi importanti quali il grande successo degli ultimi 'melafonini', iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Nel 2011, la rivista americana Out ha posto Tim Cook al primo posto della classifica annuale "Power 50", una graduatoria che comprende le persone LGBT più influenti nel mondo, nonostante Cook non avesse fatto ancora outing in merito alla propria omosessualità: solo il 30 ottobre del 2014, in un'intervista al Businessweek, il numero uno di Apple ha dichiarato ufficialmente la propria omosessualità.