Naso all'insù tempo permettendo, poiché oggi 09/05/2016, dalle 13:12 minuti, sta concretizzandosi un evento unico e raro: il pianeta Mercurio sta transitando davanti il sole, incrociandosi con il nostro pianeta, in un allineamento che durerà per circa 7 ore e con una fase centrale prevista alle 16:55. L'evento a cui oggi possiamo assistere, avviene circa 13 volte in un secolo mentre il prossimo avvistamento secondo l’Istituto Nazionale di Astrofisica  è previsto per Novembre 2019.

Mercurio proprio sopra di noi, sta attraversando diametralmente il sole, ed uscirà dall'allineamento questa sera intorno alle 20:42. Data la piccola dimensione del pianeta, che presenta un diametro di 4879,4 km rispetto alla dimensione del disco solare che invece presenta un diametro di 1.392.000 Km , l'evento non sarà visibile ad occhio nudo,in particolar modo essendo Mercurio vicino al Sole (con una distanza media di 58 milioni di chilometri), la visione del fenomeno è preferibile al tramonto avvalendosi di speciali filtri protettivi, come avviene nel caso dell’osservazione delle eclissi solari.

Moltissimi sono gli specialisti che sconsigliano di guardare il sole senza protezioni, poiché l'osservazione diretta potrebbe comportare la comparsa di un fenomeno visivo caratterizzato dalla presenza di puntini o scintille, nota come fosfene e dovuta al fatto che la retina è moderatamente riscaldata da circa 4 milliwatt di luce solare, provocando una temporanea cecità.

Caratteristiche di Mercurio

Mercurio a causa della sua vicinanza al Sole, ha una rotazione attorno al proprio asse estremamente rallentata per effetti mareali, compiendo 1 giro su se stesso ogni 58 giorni: in pratica Mercurio per ogni tre rotazioni attorno al proprio asse, compie due rivoluzioni attorno al sole. Mercurio è stato visitato per la prima volta dalla sonda statunitense Mariner 10, nel lontano 1974.

La sonda Mariner 10 che era stata realizzata per l'esplorazione di Venere, riuscì a raggiungere anche Mercurio due mesi dopo il passaggio su Venere, trasmettendo numerose fotografie sul pianeta.

Qualora non foste muniti di apparecchiature specifiche per l'osservazione sicura del fenomeno, moltissime siti garantiscono la visione in streaming. Buona visione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto