Che il meteo, fosse un po' come una variante impazzita nella matematica, è una cosa risaputa. È anche vero che i cambiamenti climatici, ci hanno abituati a delle variazioni del tempo da un opposto all'altro. Per esempio l'Italia nella scorsa estate ha vissuto delle ondate di caldo record. [VIDEO]Ora invece sta vivendo un gennaio che sa di aprile, dalle temperature piuttosto primaverili. Cosa che infatti preoccupa è che dopo le grandi nevicate, avvenute sulle Alpi nei scorso giorni col rialzo delle temperature, potrebbero essere frequenti le valanghe. Ma se questa è la situazione meteo per il BelPaese, non va meglio in Europa. Nei giorni scorsi, infatti una forte tempesta di vento, ha investito Francia, Olanda, Belgio e tante altre città europee.

Insomma, sempre che il clima sia davvero impazzito, non risparmiando proprio nessuno.

Condizioni meteo in Europa

Come annunciato, i cambiamenti climatici hanno portato ad uno sbalzo di temperature davvero repentino, che porta da un estremo all'altro. Purtroppo, il #Maltempo non ha risparmiato davvero nessuno. Ogni parte del nostro continente, è alle prese con i suoi problemi climatici.

Stati Uniti d'America: un mix di neve e gelo ha investito New York ed il Canada. Che l'anno non sarebbe stato, climaticamente dei migliori si era ho capito già quando in un paese del Canada, i festeggiamenti in piazza per il Capodanno, erano stati rimandati per via delle gelide temperature. L'America sta subendo dei grandi disagi a causa del maltempo. Dopo le copiose nevicate, sono stati tanti i voli cancellati o i ripararsi causati dal gelo.

Cosa che ha fatto lamentare i tanti turisti presenti negli States per via delle festività natalizie. Le temperature, hanno sfiorato i -40 e -50 gradi percepiti, a causa del forte vento. A pagare il caro prezzo di questa ondata di gelo, sono purtroppo i tanti senzatetto infatti già in 19 non ce l'hanno fatta. Da domani, 8 gennaio sembra che la situazione dovrebbe migliorare per via del calo del vento, ma ci saranno comunque delle precipitazioni.

Spagna: eccezionali nevicate, stanno in queste ore interessando la penisola iberica, tanto da dover richiedere l'aiuto dell'esercito. Sono tanti, infatti gli automobilisti bloccati per ore nelle autostrade spagnole per via delle forti nevicate. Una delle zone più colpite è Madrid. I disagi provocati sono ancora più accentuati dal forte traffico, per via della festa dell'Epifania, festività molto sentita in Spagna.

Australia: se da una parte del vecchio continente a preoccupare è il forte vento, il gelo e le intense nevicate. Una parte del globo, è invece alle prese con le temperature roventi.

L'Australia, si trova alle prese con delle temperature record, sfiorati i 47,3 gradi centigradi, cosa che non accadeva dal lontano 1939. Secondo i modelli matematici, le ondate di calore sono date dai cambiamenti climatici. Le massime autorità hanno invitato la popolazione a non accendere fuochi e stare al riparo. Il caldo asfissiante che ha messo KO gli anziani, ha portato anche alla momentanea sospensione degli Australian Open, l'importante torneo di tennis. Infatti, dopo le 10 (mezzanotte italiana), vengono sospesi tutti gli incontri.

Italia: l'Italia questi giorni vive un clima mite, con temperature che al Sud sembrano primaverili. Al Centro forti venti di scirocco, causano il problema delle mareggiate. Mentre il Nord è alle prese col problema valanghe. Infatti, dopo le abbondanti nevicate ora col rialzo delle temperature, preoccupano le slavine. Domani 8 gennaio sarà allerta arancione in Liguria, tanto che alcune scuole saranno chiuse per precauzione. [VIDEO] #2018