Bari sarà il primo Comune italiano a pagare chi va al Lavoro in bici. Sull’esempio di quanto già accade in Francia, i cittadini del capoluogo pugliese potranno ricevere un “premio” fino a 25 euro al mese se decideranno di percorrere il tragitto casa-lavoro in bicicletta. E per chi non possiede un mezzo a pedali, niente paura: dalle casse comunali sono in arrivo altri bonus per l’acquisto di una bici, anche a pedalata assistita o usata.

Buoni mobilità per chi va al lavoro in bici: primo esperimento in Italia

La notizia del primo esperimento italiano per incentivare l’uso della bici nei tragitti urbani è stato annunciato dal sindaco di Bari, Antonio Decaro, attraverso un post su Facebook. A seguito di una specifica delibera comunale, infatti, il sindaco ha annunciato che “A pedalare si guadagnerà non solo in Salute”. E’ questo il senso del progetto sperimentale di mobilità sostenibile varato dal Comune barese grazie al finanziamento di 545 mila euro concesso dal Ministero dell’Ambiente.

I fondi consentiranno di distribuire “buoni mobilità” a mille baresi che decideranno di utilizzare la bicicletta per i loro spostamenti urbani secondo le seguenti tariffe: 20 centesimi a chilometro per il tragitto casa-lavoro e 4 centesimi al chilometro per tutti gli altri percorsi cittadini, con un tetto massimo di 1 euro al giorno e 25 euro al mese per quattro mesi. Gli incentivi riguarderanno anche chi utilizza la bicicletta a pedalata assistita, ma con tariffe al chilometro dimezzate.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Salute Ambiente

A verificare i chilometri effettivamente percorsi sarà un kit con gps antifrode che i mille ciclisti urbani che decideranno di partecipare all’esperimento dovranno montare sul loro mezzo. Un ulteriore premio di 50 euro sarà inoltre messo in palio ogni mese per i 10 ciclisti che avranno percorso più chilometri.

Bonus di 150 euro per l’acquisto di una bicicletta nuova

Per consentire al maggior numero possibile di cittadini di usufruire degli incentivi alla mobilità sostenibile, il Comune di Bari ha inoltre stanziato dei fondi da destinare a bonus per l’acquisto di biciclette.

Sarà infatti possibile ricevere un bonus di 150 euro per l’acquisto di una bicicletta nuova, 100 euro per una bici usata oppure 250 euro per una bicicletta elettrica. Lo sconto sarà effettuato direttamente dai concessionari che aderiranno all’iniziativa del Comune che, successivamente, incasseranno il rimborso da parte del Comune.

Gli incentivi permetteranno l’acquisto di 3.000 nuove biciclette, contribuendo al raggiungimento dell’obiettivo dell’iniziativa che è quello di raddoppiare nel 2019 il numero delle biciclette circolanti a Bari.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto