Il 28 marzo alle ore 20:30 avrà inizio Earth Hour, l’evento globale del WWF, lanciato per la prima volta nel 2007. L'evento intende sensibilizzare l’opinione pubblica mondiale sui cambiamenti climatici e sul riscaldamento globale. Per un’ora si spegneranno le luci delle abitazioni e dei principali monumenti nel mondo.

L’edizione di Earth Hour 2020 sarà diversa dal solito a causa dell’emergenza coronavirus

Quest’anno i cittadini non festeggeranno in strada e nelle piazze a difesa dell’Ambiente ma online. Ognuno potrà postare video della propria giornata per il clima sui social con gli hashtag EarthHour e UnOraPerItalia.

Fa sapere il Presidente del WWF Italia, Donatella Bianchi, che l’evento quest’anno punta sulla parola ‘insieme'. Tutto il mondo si riunirà per vincere insieme l’emergenza globale dovuta al coronavirus [VIDEO]. Insieme si potrà combattere contro i cambiamenti climatici e sempre insieme presentare nuove proposte alle istituzioni e ai governi per attuare l’Accordo di Parigi sul clima e per un New Deal for People and Nature. Donatella Bianchi aggiunge che insieme si potrà difendere il pianeta dai cambiamenti climatici.

Il WWF quest’anno propone una grande attivazione digitale

Dalla salute del pianeta deriva la salute dell'umanità - recita il report del WWF Italia su Pandemie, l’effetto Boomerang della distruzione degli ecosistemi’.

Dal report si evince che il rapporto tra le pandemie e la perdita di Natura è molto stretto: ‘Molte delle malattie emergenti come Ebola, AIDS, SARS, influenza aviara, influenza suina e il nuovo coronavirus SARS-CoV-2 (COVID19) non sono catastrofi del tutto casuali, ma sono la conseguenza indiretta del nostro impatto sugli ecosistemi naturali.’

‘Un’ora per la Terra, Un’ora per l’Italia’ è lo slogan scelto per l’evento

La crisi sanitaria non consentirà a molti comuni di partecipare con l’effettivo spegnimento dei propri monumenti o della città, come Venezia per esempio.

Ma a Napoli gli attivisti del WWF hanno organizzato una campagna di mobilitazione sull'ambiente su Facebook e Instagram. A Roma dalle 20:30 alle 21:30 si spegneranno le luci del Colosseo e di San Pietro. Nel corso dell’intera giornata ci saranno anche i contributi musicali di artisti noti ed emergenti.

Sulla pagina web del WWF e sui canali digitali sono stati postati dei suggerimenti per i più giovani, dal nome ‘EcoTips’ per sensibilizzarli sui temi legati al rispetto dell’ambiente. Sempre il 28/3 verrà lanciato una competizione online: #EarthHourChallenge. Ognuno potrà postare delle proposte di idee che siano sostenibili per trascorrere Earth Hour, sui propri profili social con il tag WWFYOUng.

Anche il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella ha riconosciuto l'importanza dell'evento conferendo a Earth Hour 2020 la Medaglia per il suo valore. Anche per quest'anno Sofidel è il partner del WWF Italia nella realizzazione dell’evento. Earth Hour 2020 ha ottenuto i patrocini del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dell'Anci, Associazione Nazionale dei Comuni Italiani.

Segui la pagina Ambiente
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!