Questo 2020 ci riserva la neve in primavera. La prossima settimana, dal 30 marzo al 5 aprile, è attesa una ondata di freddo proveniente dal Nord Europa che porterà un calo termico e genererà instabilità con nevicate anche a bassa quota. Previsto anche un vortice di aria fredda sul Mediterraneo.

Meteo, peggioramenti con neve da lunedì in tutta Italia

Questo weekend, 28 e 29 marzo, sarà una piacevole finestra di quel che resta del beltempo, con un aumento temporaneo della pressione che garantirà maggiore stabilità e un rialzo delle temperature, salvo al Centro-Sud, dove è previsto maltempo. Da domenica sera comincerà ad arrivare sulla penisola, in discesa dai Paesi del Nord, la corrente d'aria fredda che raggiungerà il Sud Italia.

In particolare, sabato al Nord il tempo sarà stabile con nubi alternate a schiarite nel pomeriggio. Al Centro e in Sardegna, le nubi saranno più consistenti con piogge sparse e neve in località oltre i 1.200 metri sul livello del mare. Sabato sarà invece all'insegna della variabilità al Sud con piogge in Calabria e Puglia ma anche in Campania. Le temperature lungo tutto lo stivale saranno in rialzo. Domenica invece, sarà il Nord a essere interessato da fenomeni variabili già nel pomeriggio. Sia sulle Alpi che sull'alta Padania inizieranno nevicate fin verso i 700 metri sul livello del mare. Al Centro, la neve è attesa dai 1.500 metri e durante la giornata sono previsti rovesci anche in pianura nelle regioni appenniniche e in Sardegna.

Al Sud, il maltempo si estenderà anche sulla Sicilia e sulle restanti aree, attenuando i suoi effetti solo in serata prima del nuovo peggioramento di lunedì.

Atteso vortice sul Mediterraneo

Si attende la formazione di un vortice, una volta che l'aria fredda avrà raggiunto il Mediterraneo. La posizione non è ancora certa ma è un fenomeno che potrebbe verificarsi a Ovest dello stivale.

Temperature quindi in netto calo al Nord e freddo stabile su tutte le altre regioni. Le temperature in diminuzione potrebbero portare a improvvise nevicate anche a bassa quota sulle regioni settentrionali e sui rilievi appenninici. Verso metà settimana maltempo al Sud con temperature comunque inferiori alla media stagionale.

Primavera con la neve in mezza Europa

La massa d'aria fredda che si muoverà dalla Groenlandia, riguarderà non solo l'Italia ma gran parte d'Europa. La seconda ondata di freddo invernale di quest'anno è già in corso nei Paesi scandinavi e in Gran Bretagna, dove sono attesi ulteriori ribassi di temperatura. La neve scenderà anche in pianura, nelle città, in Germania e in Polonia. Il grande freddo della Groenlandia arriverà anche in Spagna e sono attese temperature sulle pianure europee fino a -10°C.

Segui la pagina Ambiente
Segui
Segui la pagina Previsioni Meteo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!