Ultime ore di Calciomercato, e in casa Inter Eto'o fa sognare i tifosi mentre si discute di un suo possibile ritorno. L'attaccante camerunense, punta di diamante dell'Inter del triplete, la prossima stagione potrebbe tornare a vestire i colori nerazzurri.

Mentre siamo agli ultimissimi acquisti e cessioni prima dell'avvio del campionato, il calciomercato dell'Inter può ancora subire una svolta decisiva. Eto'o, 32 anni, attualmente stella dell'Anzhi, sarebbe in cerca di squadre e si vocifera che proprio egli stesso abbia manifestato la volontà di un futuro ritorno all'Inter.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

L'esperienza tuttavia insegna che molte dichiarazioni vanno prese con le pinze, specie nelle fasi più intense del calciomercato. Se da un lato la società di Corso Vittorio Emanuele sarebbe ben felice di riappropriarsi di una stella del suo calibro, certo non sarebbe disposta ad offrire un ingaggio come quello precedente alla sua partenza, 10 milioni di euro a stagione.

Sull'attaccante ci sarebbero anche importanti club come Chelsea e Manchester United a sbarrare la strada di un possibile ritorno.

Certo il calciomercato del Chelsea è costellato da impegni contrattuali che difficilmente lascerebbero spazio ad un ingaggio troppo oneroso, e il Manchester è ancora alle prese con il problema Rooney da risolvere prima di fare eventuali mosse. Il ritorno di di Eto'o all'Inter rimane dunque un'ipotesi possibile, ma non senza "se" e senza "ma".

La società ha fatto capire di essere disposta a elargire un massimo di 4 milioni di euro a stagione, bruscolini in confronto ai 20 che adesso l'attaccante incasserebbe dalla società russa. Inoltre nelle ultime ore sarebbe spuntata anche un'offerta della Roma per un contratto triennale da 7 milioni a stagione.

Le trattative con la società nerazzurra non sono ancora entrate nel vivo, probabilmente ci saranno sviluppi nella settimana prossima, tuttavia assistere a un ritorno di Eto'o sarebbe un vero colpaccio per il calciomercato dell'Inter.

I migliori video del giorno

I tifosi possono continuare a sperare.