La Juventus torna sul Kun Aguero. Una clamorosa indiscrezione di mercato arriva direttamente dall'Inghilterra e sembra un ritorno al passato, ovvero ad un paio di anni fa quando i bianconeri tentarono in tutti i modi di ingaggiare l'ex attaccante dell'Atletico Madrid che poi passò al Manchester City per l'inarrivabile somma di 45 milioni di euro.

Oggi, a due anni di distanza, molto potrebbe cambiare. Il nuovo tecnico del City, Pellegrini, ha dichiarato pubblicamente che per lui l'unico titolare in attacco è Dzeko.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

La forte concorrenza (Jovetic, Negredo e forse pure Suarez) ha messo in dubbio l'utilizzo del Kun che vuole giocare titolare a tutti i costi, tanto da portare il calciatore a chiedere chiarimenti alla società.

E la società, secondo quanto riporta il sito sportsdirectnews, avrebbe detto chiaramente che se arriva un'offerta da 30 milioni può andar via.

Il mese scorso la Juve quei soldi per prendere Jovetic non ce li aveva, ma ora con le trattative per Matri, Quagliarella e Marrone in dirittura d'arrivo, potrebbe anche trovarli. Marotta potrebbe far valere i buoni rapporti tra le due società per mettere in campo un'operazione come quella effettuata per Tevez, con l'argentino arrivato per quattro soldi, e dare così a Conte la punta che gli mancava.

L'alternativa rimane come sempre Ibarbo su cui è vicino l'accordo con il Cagliari per 5 milioni più metà Beltrame ed i prestiti di Marrone e forse Boakye per la comproprietà. Ma i bianconeri starebbero mettendo in cantiere anche un altro grosso affare. Si torna a parlare di Kondogbia la cui trattativa con il Real Madrid è quasi definitivamente saltata, ma che ormai è sul mercato visto che il Siviglia ha ingaggiato Cristoforo, un uruguaiano che ha lo stesso ruolo. Per il giovane francese servono 20 milioni di euro, ma una formula con prestito con diritto di riscatto potrebbe risolvere la questione.