Si chiude stasera il secondo turno dei gironi di Champions League. Dopo la sconfitta del Napoli sul campo dell'Arsenal ed il pareggio del Milan contro l'Ajax all'Amsterdam Arena, non senza polemiche, tra poco è la volta della terza italiana impegnata nella massima competizione calcistica europea, la Juventus.

I bianconeri di Antonio Conte affronteranno a Torino il Galatasaray, da pochissimi giorni affidato a Roberto Mancini. Il mister bianconero ha sottolineato in conferenza stampa che avrebbe preferito affrontare la squadra di Istanbul senza il nuovo tecnico, ritenuto una vera e propria insidia. Conte fa inoltre appello al pubblico di fede juventina, esortandolo ad essere il dodicesimo uomo in campo in questa sfida certamente non semplice.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Il Galatasaray dal canto suo è in piena crisi; non vince in campionato dal 19 agosto, è reduce dal pesantissimo 1-6 casalingo contro il Real Madrid nel primo turno di Champions ed ha da pochissimo subito un avvicendamento tecnico, con l'Imperatore Fatih Terim che è stato sostituito appunto da Mancini.

Un esordio di fuoco per l'ex allenatore di Fiorentina, Inter e Manchester City ed ancora prima ex numero 10 di Sampdoria e Lazio, che è stato vicino a sedersi sulla panchina torinese nel 2011 per sostituire Del Neri; curiosamente è anche la seconda volta che il tecnico jesino subentra a Terim, dopo l'esonero del turco dalla panchina della Fiorentina nel 2001.

Dal campo si presuppone che la Vecchia Signora parta con la formazione tipo, con il probabile rientro di Mirko Vucinic in attacco e di Pirlo in cabina di regia, accanto agli intoccabili Vidal e Pogba; l'unico dubbio riguarda le condizioni fisiche di Tevez, anche se l'Apache argentino dovrebbe farcela a scendere in campo.

Sul fronte giallorosso il Mancio dovrà necessariamente contare sul bomber Didier Drogba e sugli ex italiani Muslera e Sneijder, oltre all'ex bianconero Felipe Melo, finito recentemente agli onori della cronaca: il brasiliano infatti è stato espulso per un fallaccio ai danni di un avversario nel derby contro il Besiktas, e all'uscita dal campo si è tolto la maglia e l'ha mostrata in tono di sfida e di scherno alla tribuna avversaria, scatenando tafferugli e un'invasione di campo che ha portato alla sospensione della partita.

I migliori video del giorno

Probabili formazioni:

Juventus (3-5-2) Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah; Vucinic, Tevez

Galatasaray (4-3-1-2) Muslera; Eboué, Chedjou, Nounkeu, Riera; Inan, Felipe Melo, Baytar; Sneijder; Burak Yilmaz, Drogba.