Questa sera si giocherà Roma - Chievo, posticipo del turno infrasettimanale della 10^ giornata di Serie A, ma tra le altre partite di giornata non sono mancate le sorprese e ovviamente le polemiche arbitrali. Soprattutto la Fiorentina è infuriata con il direttore di gara del match perso in casa 1-2 contro il Napoli, ma anche il Milan si lamenta dell'arbitraggio avuto contro la Lazio.

Sabato 2 novembre, alle 20 e 45, a San Siro scendono in campo proprio la squadra di Massimiliano Allegri e quella di Vincenzo Montella, rispettivamente reduci da un pareggio e una sconfitta casalinga.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Milan - Fiorentina, che già di per se è una partita ricca di pathos e di corsi e ricorsi storici, arriva dunque dopo un turno nel quale entrambe le compagini si sono lamentate di torti arbitrali subiti.

Ai rossoneri manca un calcio di rigore per fallo di Cavanda su Kakà; ai viola ne mancherebbero due, di cui uno netto che ha comportato anche la squalifica di Cuadrado per doppia presunta simulazione.

L'anno scorso Milan e Fiorentina si sono giocate fino all'ultima giornata di Campionato l'accesso al turno preliminare di Champions League, tra mille polemiche, in parte relative allo scontro diretto del Franchi, in parte relative a presunti "aiutini" arbitrali in favore dei rossoneri nelle ultime giornate, l'ha spuntata la squadra di Allegri. Sabato, nell'anticipo serale dell'11° turno di Serie A, le due squadre saranno di nuovo faccia a faccia e per entrambe la parola d'ordine è una sola: vincere.

Questa dovrebbe essere la probabile formazione iniziale del Milan: (4 -3-3) Abbiati tra i pali, se non dovesse farcela a recuperare ci sarà Gabriel; la linea difensiva sarà composta da De Sciglio, Zapata, Zaccardo e Abate; A centrocampo dovrebbe trovare spazio dal primo minuto Poli in appoggio a capitan Montolivo e De Jong; in avanti confermatissimo Riccardo Kakà, Robinho favorito su Birsa e Balotelli.

I migliori video del giorno

Vincenzo Montella, oltre agli infortunati di lungo corso, dovrà fare a meno dello squalificato Cuadrado, ecco l'undici titolare dei viola:(3-5-2) Neto tra i pali; torna Gonzalo Rodriguez al centro della difesa con affianco Roncaglia e Savic; A centrocampo agiranno Pizarro, l'ex Aquilani, Borja Valero, Pasqual e Joaquin; in avanti al fianco di Giuseppe Rossi agirà il giovane Matos.