E' appena terminata Juventus-Galatasaray, sfida di Champions League del 2 ottobre 2013 che poneva di fronte due allenatori italiani, Conte contro Mancini, chi avrà vinto? Prima della cronaca del match che ci condurrà al risultato finale, e successivamente le pagelle dei bianconeri, ecco la formazione iniziale che ha schierato Conte

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Vidal, Pogba, Lichtsteiner, Asamoah, Pirlo; Tevez, Vucinic.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

In panchina il sacrificato è Marchisio.

Nella formazione di Mancini sono regolarmente in campo Drogba e Sneijder, il tecnico sceglie di coprirsi e a sorpresa schiera un 4-3-2-1 lasciando fuori l'atteso l'attaccante Yilmaz.



Le azioni salienti di Juventus-Galatasaray 2 ottobre, 2^ giornata Champions 2013/2014

Primo tempo: prima conclusione in porta al 19°, sono turchi a impensierire la difesa bianconera con Drogba che impegna Buffon che respinge di piede sul primo palo, fino ad ora la Juve cerca di far girare palla ma gli avversari sono molto stretti e prudenti e non sono arrivati tiri o azioni pericolose.

Al 22° lancio perfetto di Pirlo per Vucinic che cerca di lanciarsi verso la porta, controlla bene ma perde il passo e cade, risentimento muscolare dietro la coscia per lui, sfortunato e occasione sfumata. Fuori dunque Vucinic e dentro Quagliarella, anche il Galatasaray effettua un cambio per infortunio.

GOL! Drogba al 36° porta in vantaggio la squadra turca, leggerezza di Bonucci ed il livoriano anticipa Buffon che si era lanciato in uscita e mette in rete dal limite dell'area.

I migliori video del giorno

Botta improvvisa di Tevez al 40° ma pallone fuori di un metro. Ci prova Asamoah da posizione defilata al 45° e Muslera è bravo a bloccare. Nel recupero cross basso di Lichtsteiner con Quagliarella che anticipa tutti e gira in porta ma centrale, il portiere blocca ancora. Si va all'intervallo, risultato Juventus-Galatasaray 0-1.

Secondo tempo: non rientra in campo Lichtsteiner, risentimento muscolare anche per lui, al suo posto Isla. Al 53° sempre Tevez al tiro ma la conclusione è centrale e non forte. Bomba da fuori di Vidal, palla alta di non molto. Tenta il tutto per tutto Conte che al 69° fa uscire Bonucci per Llorente.

Al 70° subito lo spagnolo di testa che manda alto sopra la traversa. Rigore! Cade Quagliarella sgambettato ingenuamente, calcia Vidal al 78° ed è GOL! Pareggio Juve, 1-1.

GOL! Protagonista all'87° ancora Quagliarella che stavolta va a segno di testa facilmente su assist perfetto di Pirlo, Juve in vantaggio 2-1.

GOL! Pazzesco, piazzata male la difesa bianconera che subisce una rete evitabile, a segno all'89° Bulut entrato in campo da 15 minuti, fuori posizione Isla.

Al 93° ci prova Llorente di punta in area ma viene contratto. Triplice fischio, risultato finale, Juventus-Galatasaray 2-2.

Pagelle Juventus

Buffon 6,5; Barzagli 5,5, Bonucci 5 (dal 68° Llorente 6) , Chiellini 5,5; Vidal 7, Pogba 5,5, Lichtsteiner 6 (dal 46° Isla 5), Asamoah 6, Pirlo 7; Tevez 6,5, Vucinic 5,5 (dal 25° Quagliarella 6).