Alessandro Matri non è riuscito ad imporsi nella sua esperienza con la maglia del Milan. Questo non toglie che l'ex attaccante della Juventus sia uno dei giocatori più richiesti in questa finestra di mercato. E del resto le sue qualità non si possono discutere: ha forza fisica e un ottimo fiuto del gol, lo ha dimostrato in tutti questi anni e sarebbe riduttivo giudicarlo soltanto per gli ultimi mesi in chiaroscuro con la maglia rossonera.

Tra le squadre interessate a lui, fino a qualche giorno fa, c'era anche la Sampdoria, oltre ad alcuni club di Premier League. Adesso per Matri ci sono due piste percorribili, considerato che il Milan sembra disposto a cederlo: Fiorentina o Inter. Che i viola siano a caccia di una punta di spessore è arcinoto.

Del resto l'infortunio di Giuseppe Rossi costringe la società del patron Della Valle ad intervenire sul mercato, anche perchè il bomber Mario Gomez sta anch'egli per tornare in campo dopo un lungo stop. Matri può ricoprire il ruolo sia di prima che di seconda punta. Insomma sembra essere l'uomo adatto per Montella e la Fiorentina lo vorrebbe in prestito.

Ma anche l'Inter sta cercando una punta, considerato lo stop di Icardi e la cessione sicura di Belfodil. E Matri al momento sembra piacere più di Borriello. La società nerazzurra sembra disposta ad intavolare uno scambio con il centrocampista Kuzmanovic, che andrebbe in rossonero per una operazione che sembra gradita ad entrambi gli allenatori. E allora quale futuro per Matri? Difficile dirlo, saranno decisivi i prossimi giorni.