E' appena terminato l'anticipo domenicale della 27a giornata di Serie A: Juventus-Fiorentina del 9 marzo 2014, con la squadra viola che presenta defezioni importanti come quella di Borja Valero squalificato. Per i bianconeri assente lo squalificato Pirlo. 

Prima del risultato ecco per voi la sintesi della gara e a seguire le pagelle della Juve e della Fiorentina nel dettaglio. Ma veniamo ora alle formazioni titolari.

Conte sistema la Juventus con il solito 3-5-2: Buffon, Chiellini, Ogbonna, Barzagli, Marchisio, Lichtsteiner, Pogba, Vidal, Asamoah, Tévez, Llorente.

Montella prova per la Fiorentina un 4-3-3: Neto, Savic, Diakité, Pasqual, Rodríguez, Aquilani, Pizarro, Anderson, Vargas, Gomez, Cuadrado.

Cronaca e risultato Juventus-Fiorentina 9 marzo 2014, 27a di Serie A

Primo tempo: Al 15' ci prova Lichtsteiner ma è ben piazzato Neto. Al 16' tocca a Tevez che mette però alto sulla traversa. Al 22' conclude Marchisio al termine di una bella azione corale, pallone a lato. Al 26' ci prova Asamoah condeviazione di Aquilani, bravo Neto a respingere in angolo. Al 29' in piena area Pogba stoppa e tira al volo ma spara altissimo, occasione sprecata.

Al 41' palla-gol per Tevez che non calcia bene. GOL! Arriva al 42' il meritato vantaggio bianconero, strepitoso in area Asamoah che si libera nello stretto e fa partire da posizione defilata una parabola vincente che trova anche una piccola deviazione di Pizarro, ma forse Neto non ci sarebbe arrivato comunque.

Juventus-Fiorentina 1-0. Con questo risultato finisce anche la prima frazione di gioco. Dominio assoluto della squadra di Conte che stranamente è stata molto poco cinica, nulli i viola.

Secondo tempo: al 48' rete annullata alla Fiorentina di Diakitè su assist di Gomez, da rivedere. Entra Fernandez per Anderson al 57'. Al 58' Tevez sbaglia un assist facile che avrebbe messo Llorente nelle condizoni di calciare a porta vuota.

Al 59' di testa Gomez mette incredibilmente fuori. Al 65' fuori anche Pizarro e dentro Volski. Al 74' è proprio il nuovo entrato a non andare lontano dalla porta, in questa fase evidente il calo della Juve.

Quasi contemporaneamente escono Gomez per Matos e Lichtsteiner per Caceres. Incredibile! All'80' traversa piena di Matos da posizione ravvicinata, altra disattenzione bianconera.

Esce Tevez per Isla.

All'86' Buffon fuori area anticipa Cuadrado, complice la caduta di Barzagli. Fuori Marchisio per Padoin nel finale. Risultato finale, Juventus-Fiorentina 1-0.

Pagelle Juventus-Fiorentina 9 marzo 2014

Jvuentus: Buffon 6: nessun intervento particolare. Chiellini 6,5: se la cava con esperienza. Barzagli 6: non eccelle. Ogbonna 6: risicata sufficienza.  Pogba 6: altalenante. Marchisio 7: il migliore probabilmente. Vidal 5,5: falloso, non preciso. Asamoah 7: ottima partita e poi la prodezza. Lichtsteiner 6,5: bene con diligenza. Llorente 6: gran lavoro ma non conclude. Tevez 6: meno preciso e determinante del solito. Isla, Padoin, Caceres s.v.

Fiorentina: Neto 6: non può nulla sul gol. Savic 6,5: soffre ma si disimpegna bene.

Diakitè 5: sbaglia troppo. Rodriguez 6: fa il suo. Aquilani 5,5: si è visto poco. Pizarro 4,5: errori grossolani. (Volski 6) regala coraggio e cerca la rete. Anderson 5: spesso fuori posizione, delude. (Fernandez 6,5) entra e cambia ritmo. Pasqual 5,5: troppo poco. Cuadrado 5: più caos che giocate giuste, senza accelerazioni. Vargas 5,5: discutibile anche il suo impiego. Gomez 5,5: ha bisogno di tempo e lucidità (Matos 6): si fa vedere, anche una traversa.



Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Fiorentina
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!