Inizia la tournèe asiatica per la Juventus ma non si fermano le manovre di Calciomercato portate avanti dal direttore sportivo Beppe Marotta  Naturalmente, il mercato juventino non può che essere condizionato dall’eventuale cessione di Arturo Vidal, per il quale, però, il Manchester United sembra essersi un pò calmato. Il fatto, poi, che il centrocampista cileno sia partito con Allegri e compagni per il tour in Asia può rappresentare un segnale molto importante in vista della permanenza del 'guerriero' anche per la prossima stagione.

Nel frattempo, la Juventus cerca un altro attaccante: l’obiettivo sarebbe Lavezzi, ma non sarà facile, visti i non eccelsi rapporti della società bianconera con il PSG. Si potrebbe ipotizzare anche una soluzione Gabbiadini, che, finalmente, così potrebbe entrare per la prima volta nell'organico effettivo della Juventus.

Juventus 2014/2015, formazione tipo, acquisti, cessioni ed obiettivi di calciomercato

Intanto è arrivata la notizia della permanenza di Rugani all’Empoli (cartellino a metà con la società toscana) da dove verrà riscattato a giugno. Per la difesa, l'obiettivo numero uno è Nastasic del Manchester City, ma le alternative si chiamano Savic, Balanta e Manolas.

Acquisti: Coman (c, Psg); Evra (d, Manchester United); Marrone (c, Sassuolo, fp); Motta (d, Genoa, fp); De Ceglie (d, Genoa, fp); Ziegler (d, Sassuolo, fp); Sorensen (d, Bologna, fp); Pasquato (a, Padova); Morata (a, Real Madrid); Pereyra (c, Udinese); Romulo (c, Verona).

Cessioni: Vucinic (a, Al Jazeera); Peluso (d, Sassuolo); Osvaldo (a, Southampton, fp); Quagliarella (a, Torino).

Obiettivi: Nastasic (d, Man. City); Savic (d, Fiorentina); Mustafi (d, Samp); Eto’o (a, svinc.); Manolas (d, Olympiacos); Vlaar (d, A. Villa); Balanta (d, River); Lavezzi (a, Psg); Regini (d, Samp).



Con quale formazione giocherebbe in questo momento la Juventus? Fermo restando che il cambio di allenatore porta ad un generale scombussolamento anche sul piano del modulo da applicare, si deve necessariamente considerare il 3-5-2 come un punto di partenza, visto che questo schema ha portato al successo la Juventus negli ultimi tre anni. Le eventuali modifiche (4-3-3 oppure 4-3-1-2) verranno valutate con il passar del tempo. La Juventus, dunque, giocherebbe con Buffon tra i pali; linea difensiva a tre formata da Barzagli (oppure Caceres), Bonucci e Chiellini; il laterale di destra sarà Lichtsteiner (oppure Romulo), mentre a sinistra giocherà Evra (oppure Asamoah); in mediana Pirlo, Pogba e Vidal con la preziosa alternativa di Marchisio. In attacco Tevez e Llorente, con quest'ultimo che si giocherà un posto con il neo acquisto Morata.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!