Riparte la Serie A 2014/2015 con le partite della settima giornata in programma il 18-19 e 20 ottobre 2014 ma soprattutto dopo la grandi polemiche che hanno accompagnato l'arbitraggio di Rocchi in Juventus-Roma. Il doppio impegno della Nazionale contro Azerbaijan e Malta ha contribuito a gettare acqua sul fuoco, anche se resta la sensazione che questa partita influirà parecchio sugli equilibri anche psicologici del torneo. La Roma potrebbe infatti sviluppare una sorta di timore reverenziale verso un avversario che viene da tre successi di fila in campionato.

Calendario serie A 18-19 e 20 ottobre 2014: analisi

Sabato 18 ottobre 2014 la Roma affronterà all'Olimpico il Chievo alle ore 18:00. Sassuolo e Juventus è in programma alle 20:45. La Juve non deve commettere l'imperdonabile errore di sottovalutare il Sassuolo di Zaza e compagni, già capace di pareggiare a Firenze contro ogni previsione. Il Sassuolo pratica infatti un calcio moderno e non rinuncia mai ad attaccare anche al cospetto di formazioni più blasonate e dotate per organico. La Roma non può sbagliare coi clivensi dopo la sconfitta di Torino.

Calendario serie A 18-19 e 20 ottobre 2014, le gare di domenica

Il 19 ottobre 2014 alle ore 15:00 sono all'orizzonte questi incontri: Verona-Milan, Atalanta-Parma, Torino-Udinese, Palermo-Cesena, Cagliari-Sampdoria.

Tutte gare davvero interessanti e non facili da decifrare. Sarà di certo un banco di prova importante per il nuovo Milan di Inzaghi la trasferta di Verona. Molte le insidie, con la formazione scaligera che sviluppa gioco e occasioni da gol con facilità.

Alle 20:45 avremo in calendario Inter-Napoli. Gara da batticuore per Walter Mazzarri, che dovrà meritarsi la conferma sulla panchina proprio al cospetto dell'amato Napoli. A ben guardare il calendario un pari potrebbe tornare utile ad entrambe ma da questa gara ci aspettiamo molti gol per quelle che sono le caratteristiche tecniche e tattiche di Inter e Napoli.

Lunedì 20 ottobre 2014 la settima giornata si chiude con Genoa e Empoli, gara in calendario che promette gol e continui ribaltamenti di fronte anche perché l'Empoli è un po' la sorpresa positiva di questo primo segmento di campionato, al punto che è riuscito a piazzare perfino un suo uomo (Rugani) in Nazionale.

I migliori video del giorno

A ben guardare la gara più importante della settima giornata del calendario serie A è Inter-Napoli. I nerazzurri, che hanno un organico importante ma vengono dai 4 gol presi dal Cagliari di Zeman e dai tre presi dalla Fiorentina, sono in crisi d'identità: sapranno ritrovarsi? La partita sembra da Over 2,5.