Annuncio
Annuncio

Vuole ripartire con una vittoria la squadra allenata (benissimo) da mister Rudi Garcia dopo il ko mortifero di Torino (3-2 al cospetto della signora Juve in giornata di vena): Roma-Chievo del 18 ottobre 2014 (orario fissato alle 18:00) sembra un'occasione ideale per rialzare la testa, in quanto i clivensi sono squadra obiettivamente alla portata di Totti e soci. E proprio Totti secondo logica dovrebbe essere risparmiato in vista dell'impegno col Bayern Monaco in Champions League.



Probabili formazioni Roma-Chievo Verona del 18 ottobre 2014

Roma: De Sanctis, Maicon, Mapou, Castan, Cole, Nainggolan, De Rossi, Pjanic, Iturbe, Destro (Totti?), Gervinho.

Chievo Verona: Bardi, Frey, Dainelli, Cesar, Biraghi, Radovanovic, Cofie, Hetemaj, Birsa, Maxi Lopez, Paloschi



La scintillante Roma di questi tempi dovrà però fare i conti coi rischi legati alla sosta per il doppio impegno con la Nazionale (vittorie di misura contro Azerbaijan e Malta: sei punti in cassaforte ma un gioco deludente) e dunque il pericolo di una deconcentrazione esiste perché è questa una precisa caratteristica della storia recente di questa squadra spesso molto bella ma capace di perdere lucidità proprio sul più bello (pensate alla Roma di Spalletti che riuscì a perdere una finale di Supercoppa 4-3 contro l'Inter dopo essersi portata sul 3-0).



La forza del Chievo Verona sta tutta nella grande umiltà del suo atteggiamento, nella serena consapevolezza di avere grandi limiti e orizzonti per il momento limitati alla permanenza nella massima serie. Con questa "filosofia" i gialloblu restano in Serie A senza troppo soffrire ormai da anni. Sedicesimo in graduatoria dopo 6 turni, il Chievo dovrebbe fare a meno di Schelotto, Izco e Gamberini. La Roma invece sarà orfana di elementi quali Strootman, Keita, Holebas e Manolas, Borriello, Balzaretti. Forte preoccupazione per l'assenza di Keita che fino ad oggi era stata una delle maggiori sorprese in positivo della squadra di quest'anno. Contro il Bayern Monaco nella terza gara del girone eliminatorio di Champions League la notevole esperienza di un uomo come Keita sarebbe certamente servita. Forse per Garcia Roma-Chievo del 18 ottobre 2014 (orario 18:00) sarà un'occasione per provare qualche elemento nuovo, soprattutto se nel secondo tempo il risultato dovesse essere al sicuro. Viste le probabili formazioni il gap tecnico è evidente.