Juventus e Torino impegnate in due rispettivi match decisivi in Champions League e Europa League, in trasferta svedese sul prato del Malmö e sul terreno amico dell'Olimpico di Torino contro i belgi del Club Brugge. Comunque vadano a finire queste due importantissime partite, domenica prossima è derby, una storia a sé.

Il derby della Mole in TV e streaming - In programma domenica 30 novembre alle ore 18.00, valido per la tredicesima giornata del campionato di Serie A , il derby della Mole, Juventus-Torino sarà trasmesso in diretta tv da Sky Calcio 1 HD con la visione anche in live streaming dall'app Sky Go; e da Premium Calcio 1 e Premium Play per il live streaming.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Ricordiamo che le app mobili per la visione da tablet, smartphone e pc in diretta streaming sono gratuite per gli abbonati alle rispettive piattaforme.

Juventus-Torino - Precedenti e curiosità del Derby della Mole

I precedenti complessivi sono 228, il bilancio è di 94 vittorie Juve e 74 Toro.

In Serie A i precedenti sono 165, questo il bilancio: 69 vittorie Juventus, 46 pareggi e 50 vittorie Torino. Juventus-Torino è la stracittadina più antica d'Italia, le due squadre si sono incontrate la prima volta il 13 gennaio 1907: il primo derby fu vinto 2-1 dal Torino e fu giocato nel quartiere Crocetta, al Velodromo Umberto I. Il 24 novembre 1929 il primo derby in serie A, si giocò allo stadio Filadelfia e la partita terminò 0-0. Giampiero Boniperti con 14 reti è il calciatore con il primato di gol segnati nei derby, Gabetto ne ha segnati 12, ma con le due maglie. Paolino Pulici con 9 reti è l'uomo derby granata. Il derby di Torino ha deciso anche una finale di Coppa Italia: nell'edizione 1937-1938 , la prima dei bianconeri che vinsero sia andata che ritorno di quella finale contro i granata.

I migliori video del giorno

Per tredici anni il derby della Mole non è stato disputato per le dodici stagioni granata e quella bianconera a seguito di Calciopoli, in serie B. Le vittorie di maggiore prestigio che la tifoseria bianconera ricorda sono il 6-0 del 20 aprile 1952, il 4-2 ai rigori nello spareggio Uefa del 23 maggio 1988 e il 2-1 all'ultimo secondo del 22 novembre 1992. Capitolo a parte meritano gli ultimi 20 anni di dominio bianconero. Tra i derby che restano scolpiti nella memoria della tifoseria granata il 4-0 del 22 ottobre 1967 (una settimana dopo la morte di Gigi Meroni) e le famose rimonte: quella del 1983 quando il Torino sotto di due reti a una dozzina di minuti dal termine, in poco più di tre minuti ribaltò il risultato: il famoso cuore Torino al suo apice. A Paolo Rossi e Platini risposero in quel brevissimo lasso di tempo Dossena, Bonesso e Torrisi. E quella del 2001 da 3-0 a 3-3. Sono vent'anni quasi che il Torino non si aggiudica più la stracittadina, il 9 aprile 1995 l'ultima volta: 2-1 con doppietta di Rizzitelli.

Dopo solo smacchi: a partire dal 5-0 della stagione successiva (triplo Vialli, Ferrara e Ravanelli) al 4-0 del 2002 (Del Piero, Di Vaio, Nedved e Davids) fino ai nostri giorni con la striscia in corso di sei derby consecutivi vinti dalla Juventus. Si riparte dall'1-0 del 23 febbraio scorso firmato Tevez.