Se guardiamo la classifica dei cannonieri del campionato di Serie B, dopo la tredicesima giornata (manca da giocare il posticipo Bari-Ternana), troviamo al comando un solo giocatore: Luigi Castaldo con dieci reti. E questa è una bella soddisfazione per l'esperto centravanti ma anche per un Avellino che grazie alle sue prodezze, ma non solo, sta cullando il sogno di poter arrivare a fine torneo in Serie A. Di questo passo nulla è impossibile, perché Castaldo sta segnando con una regolarità impressionante. In questa stagione è stato sempre utilizzato da Rastelli, dunque sono 13 le sue presenze ed ha giocato in totale 1152 minuti. La sua media realizzativa dunque è di un gol ogni 115 minuti, davvero niente male.

Quella messa a segno contro il Modena è stata la seconda doppietta segnata da Castaldo in questo torneo, la prima l'aveva messa a segno contro la Ternana. Il numero dieci dell'Avellino potrà continuare a segnare con questa continuità? Difficile dirlo, anche se i tifosi irpini giustamente ci sperano. Del resto le cose migliori questo attaccante, campano doc e oggi 32enne, le ha fatte vedere proprio nella sua regione d'appartenenza. Dopo una piccolissima parentesi con l'Ancona nel 2001 non ha più lasciato la Campania, dove ha iniziato a giocare e segnare con continuità, prima con la Juve Stabia (ancora oggi è il miglior marcatore nella storia del club di Castellammare), quindi con il Benevento e la Nocerina, prima di approdare nella stagione 2012-2013 all'Avellino. Ed è anche grazie alle sue 14 marcature che gli irpini riescono a conquistare la promozione dalla Lega Pro alla Serie B.

I migliori video del giorno

Fisico possente, ottima tecnica di base, l'istinto del killer d'area di rigore. Tutte qualità che hanno permesso a Castaldo di continuare a far bene anche nella serie cadetta, dove lo scorso anno ha segnato 11 reti. Quest'anno è già a quota dieci, ma Castaldo sicuramente non vorrà fermarsi, vorrà segnare più gol possibili per i suoi tifosi. Perché con i suoi gol l'Avellino può sognare la serie A. E siccome costare non costa niente…chissà che il prossimo anno Castaldo non possa continuare a far gol in serie A. Sempre con la maglia dell'Avellino, ovviamente.