Nella prossima settimana la Serie B cambia programma: non si gioca la maggior parte delle partite al sabato, bensì di domenica, 16 novembre. Tutto questo visto che la serie A non scenderà in campo per l'impegno della nazionale di Antonio Conte. E allora quale sarà il calendario della quattordicesima giornata di serie B? Quando e a che ora si giocheranno le partite?

Si parte sabato 15 novembre con due anticipi: la capolista Carpi alle ore 18 affronta il Cittadella, squadra che annaspa nei bassifondi della classifica, gli emiliani cercheranno la vittoria per mantenere il primato. Alle 20.30 tocca ad un'altra big scendere in campo.

Il Bologna infatti cerca punti contro un Brescia pericoloso, perché i lombardi hanno le carte in regola per uscire dal Dall'Ara con un risultato positivo in tasca. Il programma della quattordicesima giornata di serie B continua come detto domenica 16 novembre con le altre rimanenti partite. Otto si giocheranno alle ore 15: grande attesa per il derby siciliano Trapani-Catania, mentre il Bari - battuto anche nel posticipo dalla Ternana - andrà a caccia del riscatto sul difficile campo del Crotone. La Virtus Entella ospiterà il sempre ostico Modena di Walter Novellino, mentre il Latina, ultimo in classifica, proverà a spezzare la serie positiva del Lanciano, una delle squadre rivelazione del torneo. Il Livorno di mister Gautieri punta a tornare al successo casalingo contro la Pro Vercelli, una missione che sembra possibile.

I migliori video del giorno

Grande attesa poi per l'altra capolista del campionato di serie B, il Frosinone, che in questo turno proverà a fare il colpo grosso sul campo del Pescara. La rigenerata Ternana di mister Tesser, dopo aver vinto a Bari torna a giocare nel proprio stadio ed affronterà un'altra big del campionato cadetto, vale a dire lo Spezia di Bjelica. Sempre alle 15 Varese e Perugia andranno a caccia di punti per continuare ad inseguire i rispettivi obiettivi. La quattordicesima giornata di serie B si chiude con il posticipo domenicale in programma alle ore 18 tra Avellino e Vicenza. Favoriti sono i padroni di casa che, trascinati dalle reti del capocannoniere Castaldo, stanno cercando di inserirsi nella lotta per le prime posizioni, quelle che portano dritto in serie A.