Dopo appena sei mesi dal suo approdo nella formazione di Roberto Mancini, uno delle clamorose operazioni del Calciomercato estivo dell'Inter potrebbe essere quella che porterà lontano da Milano Xherdan Shaqiri, esterno d'attacco classe '91, fortemente voluto dal tecnico di Jesolo nella sessione invernale.

Il giocatore albanese ma naturalizzato svizzero aveva lasciato il Bayern di Monaco per la forte concorrenza che era costretto a subire, all'ombra di Robben e Müller, e per il poco feeling nato con Pep Guardiola in Germania che spesso tendeva delegarlo in panchina anche nelle partite meno sentite.

Ecco che quindi Thohir aveva fiutato l'affare e aveva chiesto alla dirigenza del Bayern il giocatore ex Basilea, soprattutto per le notevoli doti balistiche di Shaqiri, ottenendo subito un riscontro positivo da parte del patron bavarese che aveva chiuso la cessione ad un obbligo di riscatto di 15 milioni di euro. L'esterno d'attacco aveva iniziato nel migliore dei modi la sua avventura in Seria A, con prestazioni di altissimo livello, assist fondamentali ed anche un gol a Bergamo con l'Atalanta, ma le cose iniziarono poi a cambiare e Mancini cominciò a tenerlo fuori sempre più spesso, facendogli chiudere la stagione con più panchina che presenze: un fantasma pagato a peso d'oro.

L'interesse dell'Inter per un nuovo esterno d'attacco, mancino soprattutto, è più che noto all'intero panorama calcistico in quanto si è parlato spesso anche di un eventuale accordo con il giocatore rivelazione della Serie A, Mohamed Salah, che i tabloid inglesi danno già di nerazzurro vestito per la prossima stagione.

Come riportato anche sulla Gazzetta dello Sport, ecco che allora Shaqiri, tanto voluto da Erik Thohir appena a gennaio, potrebbe fare le valigie e lasciare Milano, pagando la cattiva annata della formazione interista, nonostante sia sceso poco in campo ben poco e soprattutto da metà stagione in poi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

In più, dopo i circa 35 milioni di euro spesi per Kondogbia, è ora di fare cassa e, se due indizi non fanno una prova, sicuramente aprono gli occhi sul possibile scenario; e Xherdan probabilmente non sarebbe nemmeno l'unico a dover fare le valigie.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto