Via Gonzalo Bergessio, che ha rescisso il contratto per andare a giocare in Messico, al Deportivo Atlas de Guadalajara; via, dopo appena sei mesi, Samuel Eto'o (che ha scelto di andare a guadagnare tanti soldi in Turchia, sposando il progetto del neopromosso Antalyaspor). E via, nei prossimi giorni, con tutta probabilità, anche Stefano Okaka Chuka, in trattativa con qualche formazione della Ligue 1 francese (Rennes e Saint-Etienne su tutte).

In sostanza, i soli Eder eMuriel, messi davanti, non possono bastare ad una Sampdoria che, nella stagione che inizierà tra poco più di un mese, dovrà affrontare il campionato e l'Europa League. A questa squadra, affidata alle sapienti cure dell'ex portiere doriano Walter Zenga, manca sicuramente un centravanti di livello. In principio, è stato cercato Giampaolo Pazzini, ma le richieste troppo esose dell'ex attaccante del Milan, poi finito all'Hellas Verona, hanno fatto desistere il direttore sportivo Carlo Osti dalla trattativa. E le 'suggestioni' Antonio Cassano e Mario Balotelli hanno trovato terreno poco fertile, sia nella tifoseria che nello staff tecnico.

Attualmente la Samp sta studiando la situazione sul mercato italiano ed internazionale.

Dopo aver sistemato la difesa con il rinnovo contrattuale di Matiás Silvestre e l'ingaggio a parametro zero dell'ex capitano dell'Ajax, Niklas Moisander, oltre al centrocampo, con le acquisizioni dello svincolato ex Palermo Édgar Barreto e del regista brasiliano dello Shakthar Donetsk, Fernando, pagato 8 milioni di euro, i blucerchiati devono completare il reparto d'attacco, magari pescando tra i giocatori in esubero nelle grandi squadre.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Calciomercato

Nelle ultime ore è spuntata fuori un'indiscrezione che vorrebbe il club ligure in pressing su un ex giocatore del Genoa, per assegnargli la maglia numero 9. 'SpazioMilan.it' ne è certo: la Sampdoria aspetterà agosto per dare l'assalto ad Alessandro Matri, 31enne attaccante in forza al Diavolo, che rischia di non vedere mai il campo per gli arrivi in rossonero di Carlos Bacca, Luiz Adriano e, forse, quello ancora più ingombrante di Zlatan Ibrahimović.

Matri piace molto al Presidente Massimo Ferrero, ed è elemento gradito anche a Zenga: nelle prossime giornate, il ragazzo valuterà con calma l'opzione Sampdoria e poi deciderà se tornare in Liguria, dove, nella scorsa stagione, nei mesi trascorsi con la maglia dei rivali del Genoa, si era rilanciato a buoni livelli (17 presenze e 7 reti tra Serie A e Coppa Italia).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto